Dal Tar stop caccia allo storno

0
CONDIVIDI
Caccia storni
Caccia storno
Caccia storno

Dal Tar stop caccia allo storno

GENOVA. 29 OTT. Il Tar della Liguria ha sospeso la caccia in deroga allo storno, specie non cacciabile per l’Ue, accogliendo il ricorso di alcune associazioni animaliste.

Il provvedimento sospende la delibera della Giunta regionale con cui si apriva la caccia in deroga allo storno dal 5 ottobre fino al 15 dicembre.

La delibera aveva portato dai 31 a 184 i Comuni dove era possibile cacciare lo storno e fissato a 11 mila i capi da abbattere da 3.665 cacciatori autorizzati per proteggere le produzioni agricole.

 

“Siamo pronti ad accogliere i rilievi del Tar e presentare una nuova delibera, già nella prima giunta della prossima settimana, superando le modalità non ritenute ‘sufficientemente attendibili’ nell’attuale sistema di rilevamento degli abbattimenti – ha spiegato oggi l’assessore regionale all’Agricoltura e alla Caccia Stefano Mai dopo la sospensione del Tar – Viene contestata la modalità di segnatura dei capi abbattuti a fine giornata: faremo una modifica a questa modalità e potremo ridare avvio, in tempi brevi, alla stagione aviovenatoria”.

LASCIA UN COMMENTO