Dai senegalesi al lavoro nero: la GdF denuncia 8 commercianti

0
CONDIVIDI
guardia di finanza
Controlli a tappeto della Guardia di Finanza su piccoli imprenditori genovesi, ma al Porto Antico non c'è sicurezza
guardia di finanza
Controlli a tappeto della Guardia di Finanza su piccoli imprenditori e commercianti genovesi, ma al Porto Antico non c’è sicurezza

GENOVA. 28 GEN. Da un lato gli accerchiamenti delle pattuglie della Guardia di Finanza al Porto Antico ad opera dei senegalesi abusivi, che nei giorni hanno inficiato i controlli per la sicurezza della zona. Dall’altro, i controlli a tappeto su piccoli imprenditori e commercianti, che non ce la fanno a tirare avanti per le troppe tasse.

Le Fiamme Gialle, al termine di un’operazione che ha coinvolto 24 imprese genovesi, ne ha denunciate 8 perché non in regola con le normative previdenziale e assicurative dei lavoratori. Nella rete dei finanzieri sono caduti tre ristoratori, due piccoli impresari edili, un “besagnino”, un ambulante e un mobiliere.

LASCIA UN COMMENTO