DA VIANINO A FRAMURA FESTIVAL ITINERANTE SULLA VIA DEGLI ASINI

0
CONDIVIDI
Un itinerario artistico imperdibile
Un itinerario artistico imperdibile

LA SPEZIA. 23 GIUG. Dall’ Appennino parmense al mare. E’ questo l’itinerario, conosciuto anche come “ La via degli Asini” che verrà compiuto, a partire dal 26 giugno, fino al 12 luglio, dai partecipanti al Festival Valcenoarte.

Spettacoli di musica, teatro, danza ed arte varia ad ingresso gratuito nei luoghi più suggestivi lungo il cammino che condurrà il gruppo da Vianino (Parma) fino a Framura (La Spezia). Un cammino spettacolare e poco noto, attraverso tanti paesaggi: naturali ed artistici, arricchiti da performances, dipinti dalle note, dai passi di danza, dai burattini della carovana di artisti che guiderà il pubblico lungo la celebre “Via degli Asini”. “ Si tratta- dicono gli organizzatori- della dodicesima edizione del Festival organizzato dall’Associazione Utinam e diretto dal Trio Amadei, composto da Liliana, violino; Antonio, violoncello e Marco, pianoforte”.

E’ una occasione imperdibile per seguire uno spettacolo itinerante che ripercorrerà a piedi, col ritmo lento degli asinelli che seguiranno la carovana, gli antichi sentieri che da Vianino (Parma) conducono fino al mare di Framura (La Spezia), portando spettacoli a ingresso gratuito nelle località più suggestive incontrate. Il via del festival sarà dato venerdì 26 giugno, nell’Anfiteatro Naturale di Vianino ( alle ore 21), con il Trio Amadei, che interpreterà musiche di Debussy, seguite dalla musica folk dell’Appennino suonata dai Contrada Lamierone. Il programma proseguirà con queste tappe ed appuntamenti: sabato 27 giugno, a Contile (ore 21 e 30) il pianista Andrea Bacchetti, interpreterà musiche di Beethoven. Domenica 28 giugno la carovana partirà di prima mattina da Vianino, risvegliata dal suono di un “Concerto all’alba” (ore 6). Prima tappa a Bore, il giorno stesso alle 16 e 30, con lo spettacolo dei burattini di Patrizio Dall’Argine ed il concerto del Coro Montecastello. Il cammino proseguirà sino al 4 luglio, quando gli artisti arriveranno a Framura (l’ itinerario, le tappe, gli ospiti, gli orari di partenza e tutte le informazioni si potranno consultare sul sito www.festivalvalcenoarte.com e sulla pagina Facebook “ValcenoArte”).

 

Dal 6 luglio, il Festival ValcenoArte tornerà alla base, con un corso di musica da camera e tanti altri appuntamenti musicali che si svolgeranno nuovamente nella Valle del Ceno, concludendosi il 12 luglio.

La Carovana di artisti sarà composta da: Trio Amadei, Patrizio Dall’Argine e Veronica Ambrosini con i loro burattini, la danzatrice Maria Carpaneto, Sebastiano Airoldi (viola e violino), Lara Albanese (astrofisica), Mario Ferraguti (scrittore di fiabe, leggende e lupi del nostro appennino), Luigi Ghillani (esperto di erbe, fiori e piante), Diego Bortolameotti (domatore di asini), Pako, Ioio, Lola (cantanti), Stefania Pelagatti, Gianfranco Colavolpe, Zazzà Detto Francesco Alfè, Diego Giliotti, Mario Amadei, Marta Cioffi e tanti altri ospiti. Il XIIesimo Festival “ValcenoArte” è stato organizzato dal Trio Amadei e dall’Associazione Culturale “Utinam”, con il sostegno dei Comuni di Varano de’ Melegari, Bore e Framura. Sostengono anche, in varie maniere, l’evento Dallara, Coms, Autodromo di Varano, Turbo Coating, Laterlite, Bercella, Lombatti, FerColor, C.M.L, Coppi ferramenta di Fornovo, Lampogas, Marco Alberici, Farmacia Leonardi, Ferramenta di Varano, Ristorante Al Castello, Bar Eclissi, Caffè Atelier, Al Barino dalla Fer,  Trattoria Case Contini, B&B Villa Gelsomina, Pasticceria Quagliotti e Panificio Fani.
CLAUDIO ALMANZI

LASCIA UN COMMENTO