DA DOMANI ANDORA CAPITALE ESTIVA DEL JAZZ

0
CONDIVIDI

Lino Patruno sarà uno dei protagonistiSAVONA. 24 AGO. Ad Andora si farà lezione di musica in piazza, jam session, concerti notturni, incontri, dibattiti, decine di grandi maestri del jazz mondiale dal vivo, in sei serate dedicate ogni giorno ad un genere jazzistico diverso.

E’ questo in estrema sintesi il programma di “Andora jazz” la manifestazione che trasformerà Andora per una settimana nella capitale musicale italiana di fine agosto di questo appassionante genere. Organizzato dall’ associazione AndorArte, con la direzione artistica di federica Tassinari, “Andora jazz” ha il patrocinio della Regione Liguria, della Provincia di Savona, del Comune di Andora e la collaborazione ed il contributo della Fondazione De Mari.

Negli spazi allestiti nell’Anfiteatro di Palazzo Tagliaferro, Parco Delle Farfalle, Piazza Santa Rita, Via Roma, Via Clavesana e nel porto turistico, durante le ore più fresche del pomeriggio, sarà possibile partecipare ogni giorno ad incontri didattici ed esperienze di musica d’insieme coordinate dagli artisti internazionali Lino Patruno, Enzo Cioffi, Riccardo Zegna, Henry Carpaneto, Pietro Martinelli, Claudio Capurro, Mauro Vero e Alberto Marsico che si alterneranno nei concerti serali. L’edizione di quest’anno sarà caratterizzata dalla particolare attenzione rivolta agli aspetti evolutivi che la musica nera ha vissuti nel corso del tempo: “Spesso accade che il panorama delle proposte didattico/concertistiche – spiega Federica Taassinari- manchi di favorire il fruitore amatoriale che talvolta non riesce a collocare cronologicamente la musica che viene eseguita. Durante le master-class di ogni pomeriggio l’ascoltatore è incuriosito, ma confuso e si orienta a fatica tra stili, protagonisti e strumenti utilizzati.

 

Per questo verranno illustrati gli aspetti stilistici propri di ogni periodo e suggerite analisi comparative tra i maggiori esponenti di ogni epoca e, per tutti i partecipanti, offerta la possibilità di suonare insieme ai docenti cimentandosi nella ricostruzione dei tanti linguaggi e forme del jazz”. Tutte le sere, dopo i concerti, in alcuni locali, sarà possibile partecipare a spontanee ed emozionanti jam-session. Tutti i concerti sono ad ingresso libero.

Andora Jazz 2015 rappresenta una sorta di passeggiata all’interno di questo vasto genere musicale che inizierà con Lino Patruno che, con la sua band, sarà il protagonista della prima serata della rassegna. Seguirà il concerto dedicato al blues con la formazione di Henry Carpaneto. Il terzo appuntamento vedrà protagonista lo swing attraverso l’efficace e maestosa orchestra Big Borgo Band diretta dal Maestro Claudio Capurro. Per la quarta giornata, didattica e concerto serale dedicati al mainstream con la formazione della stessa Tassinari. Le ultime due giornate avranno connotazione più moderna ed attuale grazie alla cifra artistica di esponenti di grande rilievo come Riccardo Zegna e l’hammondista Alberto Marsico.

Per avere maggiori informazioni è possibile visitare il sito www.andorajazz2015.com oppure la pagina di social network facebook/Andorajazz.
CLAUDIO ALMANZI

LASCIA UN COMMENTO