Home Politica Politica Genova

Crivello punzecchia Bucci: non faccio cene elettorali da 500 euro

0
CONDIVIDI
Gianni Crivello con un suo sostenitore

GENOVA. 15 APR. Il candidato sindaco del centrodestra, il top manager Marco Bucci, punta su più posti di lavoro, sviluppo di Genova, rilancio del porto, sicurezza, rispetto della legalità. Incontra imprenditori ed altri potenziali investitori. Passeggia nei caruggi stringendo le mani a residenti e commercianti. Scatta foto alla vergognosa cartolina dei turisti accolti dagli abusivi all’Acquario, senza dimenticare il mercatino illegale di corso Quadrio “che non tollereremo più”.

Il candidato sindaco del centrosinistra, l’assessore comunale Gianni Crivello, risponde andando a trovare i genovesi nei loro quartieri, punzecchiandolo sulle “cene da 500 euro”.

“Ieri ho incontrato i cittadini di Molassana, Civ, operatori commerciali, abitanti – ha raccontato Crivello – successivamente ho avuto un confronto presso il circolo Sertoli, con i comitati e il ricchissimo tessuto associativo, culturale e sportivo della Media Valbisagno”.


“Io non faccio cene da 500 euro, non sono nel mio dna. Io incontro la gente” ha aggiunto l’esponente della giunta Doria, riferendosi al prezzo della riunione conviviale organizzata venerdì sera a Villa Lo Zerbino da Toti & company per sostenere la campagna elettorale di Bucci (200 industriali, imprenditori e professionisti invitati).

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here