Home Politica Politica Genova

Crivello: lavoro, porto e turismo. Sicurezza non è punto centrale programma

29
CONDIVIDI
Gianni Crivello

GENOVA. 13 MAG. “Lavoro, porto, turismo, puntando sui giovani e le persone”. Manca, però, la sicurezza e la lotta al degrado che hanno reso invivibile gran parte della città.

I punti centrali del programma del candidato sindaco Gianni Crivello sono stati annunciati stamane al Teatro della Gioventù, davanti ad oltre 400 “fan” del centrosinistra.

Sul palco sono saliti anche l’attrice Carla Peirolero, Luca Borzani presidente della fondazione Palazzo Ducale, l’ex sindaco Giuseppe Pericu, oltre ad alcuni giovani sostenitori e i rappresentanti di varie associazioni, ma non il sindaco Marco Doria (pur presente alla convention).


“Il programma verrà illustrato nei prossimi giorni – ha spiegato l’assessore comunale uscente e candidato sindaco – oggi abbiamo voluto presentare alla cittadinanza la coalizione che sostiene la mia candidatura. Sono tutte liste belle, del fare, del lavorare insieme, con molti giovani, che hanno competenze e senso di appartenenza”.

 

29 COMMENTI

  1. Lavoro, non hanno mai fatto nulla per creare lavoro a Genova, porto grazie ai loro kompagni della CULMV lo hanno messo in ginocchio, turismo, certo in una città che sembra un cesso sporco e pieno di delinquenti, ma di che cazzo parla ?? sicurezza , meglio tacere …..tutto questo opera del PD e di personaggi come questo

  2. caro crivelli che insicurezza e degrado portino turismo mi sembra la sballa elettorale o levi turismo dal tuo discorso o aggiungi degrado e sicurezza altrimenti non conosci il significato delle parole

  3. Ridicolo…..spero che i genovesi aprano gli occhi…smettano di credere nelle fiabe.
    quello che è genova è visibile…il fallimento della sinistra tangibile….è ora di cambiare votate Marco Bucci ,date una chance a genova per tornare superba!

  4. La sicurezza della città non è diretta competenza del comune.
    Il comune deve far andare i bus, raccogliere la rumenta, fare le manutenzioni, programmare lo sviluppo del territorio.
    Il PD lascia in eredità lo scempio che ha fatto di Amiu, le false promesse amt, il disastro della fiera, mi fermo.
    Con quale coraggio si ripresentano?
    E, soprattutto, con quale coraggio vengono votati ?
    È ora di cambiare.

    • Beh non è del tutto vero…la sicurezza è anche compito del comune…
      La sicurezza non è solo viabilità,multe,ecc
      La polizia locale interviene anche per altre motivazioni oltre il traffico…una giusta collaborazione con il prefetto ed il questore ed altre “forze”possono controllare meglio il territorio e le persone.
      Certo è che,per esempio,il mercatino “abusivo”di corso quadrio è stato un calare le braghe del comune,così come gli abusivi del porto antico.

    • La polizia municipale non è competente per ordine pubblico, si occupa di altro, ed è già gravoso il compito.
      Il comune può intervenire nelle situazioni di degrado, questo si.
      Il miglioramento di alcune situazioni apporta sicurezza, indirettamente.

    • Magari non lo è ma di sicuro se ne occupa…cmq anche solo il controllo delle licenze degli ambulanti per esempio è cmq un controllo sicurezza….se facessero con la stessa solerzia i controlli sugli abusivi….

    • Ma come si fa a sostenere una roba del genere? Gli operatori di Polizia Locale/Municipale sono agenti di pubblica sicurezza, sono armati di pistola ed operano all’interno del sistema sicurezza. Infatti sono chiamati a svolgere anche funzioni ausiliarie di pubblica sicurezza. Eccome. Semmai, non dovrebbero fare i messi comunali. Oppure solo le multe agli automobilisti (che pur ci vogliono). Oltre ad avere competenza per la pubblica sicurezza, gli agenti della PL/PM svolgono anche attività di polizia giudiziaria, tanto che pure a Genova esiste un’aliquota di Polizia Giudiziaria della PM. Poi è chiaro che non intervengono direttamente negli scontri in caso di sommosse o di disordine pubblico, come al G8. http://www.polizialocale.com/2013/07/03/ruolo-e-funzioni-della-polizia-locale/

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here