Creavano ovuli di coca da portare nella vagina, dominicani arrestati

0
CONDIVIDI
Genovese 63enne minacciato e derubato in pieno giorno a Marassi
I carabinieri arrestano tre dominicani a Spezia. I tre confezionavano ovuli per pusher donne
I carabinieri arrestano tre dominicani a Spezia.
I tre confezionavano ovuli per pusher donne

LA SPEZIA. 2 APR. Ieri sera tre dominicani di 21, 23 e 34 anni sono stati arrestati dai Carabinieri della Spezia durante un’operazione nel quartiere Umbertino contro lo spaccio di coca.

I tre hanno costruito artigianalmente una pressa per confezionare degli ovuli di cocaina. Le dosi così preparate potevano essere occultate nella vagina.

Nell’abitazione del più anziano sono stati trovati 101 grammi di cocaina, un bilancino di precisione, oltre 1200 euro e il macchinario per creare gli ovuli da 10 grammi ciascuna.
Con tale operazione i carabinieri sono riusci ad inquadrare una cellula che aveva come base la Spezia non solo per la vendita in loco, ma anche per lo smistamento della cocaina verso zone dell’alta Toscana e del Parmense.

 

La cocaina sequestrata avrebbe poi fruttato agli spacciatori circa 16 mila euro.

LASCIA UN COMMENTO