Home Spettacolo Spettacolo Genova

COSTA EDUTAINMENT ADERISCE A M’ILLUMINODIMENO NEI TRE PRINCIPALI ACQUARI DEL GRUPPO

0
CONDIVIDI

acquario-delfini-padiglione-cetacei-5GENOVA 7 FEB. Costa Edutainment aderisce a M’illuminodimeno la giornata di mobilitazione internazionale in nome del risparmio energetico promossa per il prossimo 14 febbraio dal programma radiofonico di Radio 2 Caterpillar, con il patrocinio del Parlamento Europeo e giunta alla decima edizione. Cinque le strutture coinvolte: l’Acquario di Genova, il Galata Museo del Mare e il Museo Nazionale dell’Antartide nel capoluogo ligure e gli Acquari di Cattolica e di Livorno.

La partecipazione a Genova: l’Acquario di Genova, il Galata Museo del Mare e Museo Nazionale dell’Antartide.
A Genova, come nelle scorse edizioni della Giornata, l’Acquario di Genova e il Galata Museo del Mare spegneranno dalle ore 18 alle ore 19.30 di venerdì 14 febbraio, tutte le luci esterne, compresa la caratteristica insegna dell’Acquario e le luci che illuminano il sommergibile S-518 Nazario Sauro ormeggiato davanti al Galata Museo del Mare, contribuendo così ad una reale riduzione dei consumi energetici e al contempo alla sensibilizzazione dei visitatori.
Il Museo Nazionale dell’Antartide propone nel successivo fine settimana del 15-16 febbraio un approfondimento speciale per introdurre il pubblico al tema della sostenibilità energetica e ambientale. A partire dalla conoscenza del continente Antartico, i visitatori saranno guidati a scoprire come il nostro agire quotidiano possa essere causa di un repentino cambiamento climatico anche su scala globale.
Appuntamento alle ore 14.30 di sabato e domenica. Tariffe: €3 adulti; €2 ridotti.

A questa azione simbolica, si affianca un progetto di più ampio respiro che ha visto l’Acquario impegnato negli ultimi due anni nella tutela dell’ambiente e nella gestione consapevole delle risorse. Grazie alla partecipazione al progetto Illuminate, finanziato dall’Unione Europea all’interno del Settimo Programma Quadro all’interno dell’iniziativa “Information Communication Technologies (ICT) – Policy Support Programme (PSP)”, la struttura ha operato una consistente riduzione dei consumi energetici in alcune delle principali aree della struttura.
Il risultato è stato reso possibile grazie al rifacimento dell’illuminazione in alcune vasche espositive – area scogliera mediterranea con vasca tattile e vasca storioni nel Padiglione Biodiversaità, vasca foche, vasca lamantini – e lungo l’intero percorso di visita, con la sostituzione di oltre 450 punti luce con i più moderni ed efficienti LED. Grazie a questo, è stato ottenuto da un lato un netto miglioramento dell’illuminazione all’interno delle vasche e sul percorso, con la possibilità di variare più facilmente colore, intensità della luce a seconda delle esigenze del pubblico e degli animali, e dall’altro una riduzione del 70% dei consumi energetici in queste aree.


Nella stessa ottica, l’Acquario di Genova si è dotata di una presa a mare diretta, che consente di avere sempre disponibile acqua di ottima qualità per le vasche espositive e curatoriali riducendo al contempo l’impatto ambientale legato al rifornimento effettuato finora tramite navi cisterna.

La tutela dell’ambiente e la gestione sostenibile delle risorse naturali sono la base della filosofia che da sempre ispira l’azione di Costa Edutainment, con particolare riferimento all’Acquario di Genova, impegnato a informare e sensibilizzare il pubblico alla conservazione, la gestione e l’uso sostenibile degli ambienti acquatici per promuovere comportamenti positivi e responsabili.
La partecipazione dell’azienda a “M’illumino di meno” e al progetto Illuminate sono alcune delle azioni concrete attraverso le quali Costa Edutainment attua un sistema di gestione ambientale volto ad un miglioramento continuo nel settore della limitazione e prevenzione dell’inquinamento e della divulgazione presso il pubblico su tali tematiche.

L’adozione del sistema di gestione ambientale è la base del percorso intrapreso volontariamente dall’azienda nel 2002 che ha portato la società a conseguire la certificazione Ambientale in conformità alla Norma ISO 14001 nel 2003.
Tale percorso si è allargato ai sistemi di gestione della qualità e della sicurezza per i quali sono state ottenute le certificazioni ISO 9001, ottenuta nel 2006 ed estesa a tutte le strutture gestite da luglio 2010, e OHSAS 18001, conseguita nel 2008.

L’Acquario di Cattolica
Anche l’Acquario di Cattolica, aderisce a M’illumino di meno spegnendo venerdì 14 febbraio dalle ore 18 alle ore 19,30 tutte le luci dell’area esterna della struttura per un totale di 80.000mq. Un azione concreta per un risparmio energetico complessivo stimato di circa 50 kW, pari alla fornitura di 15 appartamenti da 70 mq.

La tutela dell’ambiente e la gestione consapevole delle risorse sono la base della filosofia che da sempre ispira l’azione dell’Acquario di Cattolica, società che fa parte del gruppo Costa Edutainment la cui mission e informare e sensibilizzare il pubblico alla conservazione, la gestione e l’uso sostenibile degli ambienti acquatici per promuovere comportamenti positivi e responsabili.

L’Acquario di Livorno
Anche quest’anno l’Acquario di Livorno aderisce all’iniziativa con un attento piano d’illuminazione delle vasche espositive e del percorso di visita e – nel fine settimana 15 e 16 febbraio – con una speciale edizione dell’animazione “Tutti sotto insieme ad Otto” dedicata ai temi del risparmio energetico.
Nella giornata del 14 Febbraio, dalle ore 08.00 alle ore 15.00, l’Acquario di Livorno spegnerà le luci delle 32 vasche espositive garantendone un’illuminazione minima e le luci accessorie del percorso di visita garantendo i livelli di sicurezza e visibilità, con un risparmio energetico complessivo di oltre 150.000 watt, pari al consumo elettrico di 381 lampadine da 50 watt/cad. accese per 8h consecutive.
Inoltre nel fine settimana – per bambini e ragazzi – l’Acquario propone una speciale animazione “Tutti sotto insieme ad Otto” dedicata per l’occasione ai temi del risparmio energetico, con cui sensibilizzare anche le giovani generazioni alle buone pratiche di sostenibilità energetica ed ambientale.
L’appuntamento con questa speciale animazione in compagnia della simpatica mascotte – il polpo Otto – è per sabato 15 e domenica 16 febbraio alle ore 11.00. In perfetto stile edutainment – bambini e ragazzi in visita all’Acquario di Livorno avranno la possibilità di apprendere nozioni di biologia marina e scoprire le curiosità e le caratteristiche distintive degli animali, divertendosi in compagnia del polpo Otto. La mascotte proporrà speciali giochi realizzati davanti alle principali vasche espositive, stimolando la curiosità dei partecipanti e favorendo un atteggiamento proattivo per la tutela dell’ambiente marino. In questa speciale edizione, saranno trasmessi messaggi ed indicazioni su come consumare e produrre energia in modo efficiente e pulito. Durata attività: 1h – Partecipazione inclusa nel biglietto di ingresso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here