Home Economia Economia Italia

Costa Crociere e compagnia Neos, rinnovano accordo di collaborazione

0
CONDIVIDI
Costa Crociere e compagnia Neos, rinnovano accordo di collaborazione

L’annuncio è stato dato in occasione della presentazione del nuovo Boieng 787 della flotta Neos. Il nuovo accordo, relativo al periodo 2019-2021, prevede circa 185.000 posti sui voli Neos in esclusiva per gli ospiti Costa che partiranno dall’Italia per raggiungere i porti di imbarco delle loro crociere nei Caraibi, Emirati Arabi, Nord Europa, India e Maldive. Si tratta di un raddoppio rispetto al precedente accordo triennale, che ammontava a circa 90.000 posti.

I voli Neos-Costa Crociere partiranno dagli aeroporti di Milano Malpensa, Verona, Bologna e Catania, con un programma flessibile che prevede scali in diversi altri aeroporti regionali.

“Questo nuovo accordo con Neos, partner italiano con cui cooperiamo da diversi anni – commenta Mario Alovisi, VP Revenue Management and Trasportation di Costa Crociere –  conferma la crescita per il mercato italiano della formula ‘volo + crociera’, che Costa Crociere ha proposto per prima al mondo già nel 1968 e che rappresenta uno dei nostri punti di forza”.


Carlo Stradiotti, Amministratore Delegato di Neos, ha dichiarato: “Il rinnovo della partnership con Costa Crociere è per noi fonte di grande soddisfazione perché si tratta di un accordo con un’azienda che, come noi, condivide una vocazione nel servire la clientela con la massima qualità. Grazie al comfort offerto dalla flotta Neos i clienti avranno la migliore esperienza di volo già tra le nuvole, per poi proseguire la vacanza con il massimo relax in navigazione”.

Il nuovo Boeing 787 della flotta Neos partirà per il suo primo volo il 21 dicembre 2017 da Milano Malpensa diretto a Guadalupa Pointe-à-Pitre, con a bordo proprio crocieristi Costa che imbarcheranno su Costa Pacifica per una crociera ai Caraibi.

Il Boeing 787 verrà introdotto progressivamente su tutte le destinazioni a lungo raggio della compagnia italiana, a cominciare dai Caraibi per poi passare a India e Maldive, oltre al Nord Europa, dove nel frattempo continuerà ad operare il Boeing 767.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here