Coppa Italia Lega Pro: Pistoiese-Savona 4-0 Disfatta Ligure

0
CONDIVIDI
Lo Stemma del Savona Calcio
Lo Stemma del Savona Calcio
Lo Stemma del Savona Calcio

SAVONA 31 AGO.  Si torna finalmente a parlare di calcio giocato, dopo che giustizia è stata fatta per i fatti di Savona-Teramo. I biancoblù giocano a Pistoia per il turno decisivo di Coppa Italia. Basta un pari per passare il turno.

Riolfo rinuncia a Giovinco e a Rossini. Carta e Cabeccia, non al meglio, sono solo in panchina. Spazio ancora al ’96 Clematis, dopo la buona prova offerta con la Carrarese e esordio dal primo minuto per Vittori, classe ’97, prodotto del vivaio.

Inizia bene il Savona: Virdis è subito pericoloso, mentre al 5′ Gagliardi calcia dal limite, Iannarilli (ex Gubbio) si salva in angolo con un ottimo intervento. Al 19′ sono però gli arancioni a passare: Taddei (ex di turno) ha la meglio a centrocampo ed allarga per Vassallo che punta l’uomo, converge e calcia, la palla uscirebbe abbondantemente ma incoccia sull’accorrente Pinton e beffa Falcone.

 

L’inerzia della partita si sposta a favore della Pistoiese. Al 27′ Cruz di testa manda di poco a lato, mentre al 31′ Falcone (fresco di convocazione in nazionale maggiore under 20, risponderà alla chiamata subito dopo il match) è superlativo su Vassallo.

Piove sul bagnato per il Savona: al 36′ esce per infortunio Lomolino (problemi ad una spalla) e al suo posto fa il suo esordio Romney, classe ’96, schierato in avanti nel 4-3-3 ridisegnato da Riolfo, con Speranza che scala sulla fascia in difesa e Clematis a centrocampo. Un minuto dopo, però, Virdis fa gridare al gol: il suo diagonale esce di un soffio.

La ripresa si apre con una duplice occasione per la Pistoiese nei primi 2′: prima Merini è anticipato di un soffio nel cuore dell’ area savonese, poi Taddei spara all’incrocio, con Falcone ottimo a deviare in corner con la mano di richiamo. Non è finita: al 6′ Lo Sicco è solo davanti al numero uno savonese, che gli devia la conclusione in angolo.

Il raddoppio è nell’aria e arriva al 16′: mischia in area savonese, generata da un rimpallo sul tacco di un difensore, prima conclsuione di Merini sul palo e al secondo tentativo Lo Sicco batte Falcone con un tiro all’incrocio.

Terzo gol arancione al 21′: Cruz fugge sulla fascia sinistra e mette al centro dove Rovini impatta imparabilmente al volo.

Il Savona abbozza una reazione, che non dà però frutti. C’è comunque da segnalare l’esordio dei ’98 Conti (nazionale under 16 di Lega Pro) e Asllanaj.

La Pistoiese cerca con insistenza il quarto gol: prima Falcone devia una conclusione di Mungo dal limite, poi Lo Sicco si infila nelle maglie della difesa biancoblù, serve il liberissimo Merini, che realizza ancora.

Finisce così. Un risultato che significa poco per un Savona eliminato dalla Coppa Italia Lega Pro per differenza reti e ancora troppo incompleto per essere vero

 

PISTOIESE-SAVONA 4-0

Reti: 19′ p.t. Pinton (aut.): 16′ s.t. Lo Sicco, 21′ s.t. Rovini, 43′ s.t. Merini

Pistoiese: Iannarilli, Placido (24′ s.t. Lanini), Cruz, Taddei, Di Bari, Falasco, Mungo, Vassallo (21′ s.t. Damonte), Merini, Lo Sicco, Rovini (27′ s.t. Patriccione). A disp.: Marchegiani, Pasini, Romiti, Sanchez; all. Alvini

Savona: Falcone, Antonelli, Lomolino (36′ p.t. Romney), Negro, Pinton, Costantini (32′ s.t. Conti), Speranza, Clematis, Vittori (37′ s.t. Asllanaj), Gagliardi, Virdis. A disp.: Cincilla, Carta, Preci, Cabeccia; all. Riolfo

Arbitro: Chindemi di Viterbo (assistenti: Bercigli di Valdarno e Berti di Prato)

Note: ammoniti 31′ p.t. Falasco per gioco falloso; 4′ s.t. Pinton per gioco falloso, 10′ s.t. Antonelli per gioco falloso. Recupero: 3′ e 5′

LASCIA UN COMMENTO