COOP LIGURIA. MALGRADO CRISI BUONI RISULTATI

0
CONDIVIDI
berardini-coop-liguria-bilancio

berardini-coop-liguria-bilancioGENOVA. 19 GIU. “Coop Liguria anche nel 2014, sebbene non si sia registrata l’annunciata ripresa e gli indicatori economici, così come i trend di consumo, abbiano continuato a peggiorare, ha nuovamente registrato risultati soddisfacenti, grazie al costante impegno nel ricercare maggiore convenienza a favore dei Soci e dei consumatori e all’ormai pluriennale azione di contenimento dei costi aziendali, volta a rendere la gestione più snella ed efficiente a tutti i livelli”. Queste le parole di presentazione del bilancio ad opera del presidente di Coop Liguria Francesco Berardini che si è svolta come anteprima dell’Assemblea Generale dei Soci che si svolgerà sabato 20 giugno, al Porto Antico, presso la Sala Maestrale dei Magazzini del Cotone.

Berardini ha poi snocciolato le cifre di bilancio di Coop Liguria, le strategie e le novità.

I ricavi delle vendite, pari a 742,442 milioni di euro, sono diminuiti del -2,26%, rispetto al 2013, un risultato negativo, che va però inquadrato in un contesto di crisi aggravata e di ulteriore caduta dei consumi alimentari. I minori incassi sono anche conseguenza della scelta di garantire ancora più convenienza ai Soci e ai consumatori con prezzi più bassi.

 

Proprio per tutelare il loro potere d’acquisto, infatti, Coop Liguria ha continuato a rafforzare la convenienza selettiva, cioè la politica commerciale che concentra lo sforzo di contenimento dei prezzi sui prodotti più importanti e ricorrenti nella spesa quotidiana dei consumatori, e ha ulteriormente intensificato le promozioni, con iniziative dedicate sia alle marche, sia al Prodotto Coop.

Particolarmente apprezzata è stata la nuova modalità promozionale Scegli tu lo sconto, che permette a chi acquista di decidere con parziale autonomia su quali prodotti applicare la riduzione di prezzo.

Grazie a queste azioni, i Soci e i consumatori di Coop Liguria hanno ottenuto complessivamente quasi 88 milioni di euro di sconti, un dato cresciuto del 6,39% rispetto al 2013.

I vantaggi destinati ai Soci, tra sconti esclusivi, erogazione di punti-spesa immediatamente convertibili in sconti e sconti usufruiti dai Soci su quelli riconosciuti a tutti i consumatori, sono stati pari a 74,607 milioni di euro (+6,7% sul 2013).

Interessante l’istituzione dei corner Mangiami subito, presenti negli ipermercati e nei supermercati per proporre i prodotti vicini alla scadenza a prezzo scontato (dal 33 al 66%). Con ben 638 mila prodotti, proposti nel 2014, pari a un valore commerciale di 1 milione 087 mila euro.

Importanti opportunità sono offerte anche dai corner Coop Salute, dove è possibile acquistare farmaci da banco e parafarmaci a prezzi contenuti.

Nell’anno passato nei nove corner presenti nella rete ligure, sono stati venduti farmaci e parafarmaci per oltre 10,258 milioni di euro, con un risparmio stimato, per i Soci e i consumatori, di almeno 594 mila euro.

La quota di prevalenza, che individua la connotazione di Cooperativa a mutualità prevalente ed è costituita dalla percentuale degli acquisti effettuati dai Soci di Coop Liguria, nel 2014, sul totale delle vendite realizzate nello stesso anno, è leggermente diminuita rispetto all’anno precedente: 65,83% contro 66,77%.

Infine massima attenzione al tema della tutela ambientale, con l’ulteriore adozione di tecnologie all’avanguardia per risparmiare energia e l’estensione della copertura dei banchi dei surgelati e dei salumi e latticini a libero servizio. Un impegno, quello per l’economia sostenibile, sfociato anche nella partecipazione a ‘Expo Milano 2015’, dove Coop ha realizzato il supermercato del futuro, nell’area del Future Food District. (nella foto: Francesco Berardini spiega bilancio e novità in Coop Liguria).

Internet: https://www.e-coop.it/web/coop-liguria/r/home

LASCIA UN COMMENTO