Home Cronaca Cronaca Genova

CONTROLLI DEL TERRITORIO AD OPERA DI PATTUGLIE MISTE

0
CONDIVIDI
Controlli della polizia nel centro storico

pattuglie polizia esercitoGENOVA. 21 FEB. Proseguono i servizi di controllo del territorio da parte delle pattuglie della Polizia di Stato.

Nel pomeriggio di ieri, personale del Commissariato Pré, avvalendosi delle pattuglie miste Polizia-Esercito e di un equipaggio delle forze territoriali ha effettuato servizi straordinari di controllo del territorio nel centro storico cittadino.

L’attività è stata finalizzata al controllo degli esercizi commerciali, al contrasto del commercio di prodotti contraffatti e all’identificazione di persone sospette o irregolari. Nel corso del servizio è stato predisposto un posto di controllo in piazza della Commenda e salita San Giovanni di Pré nonché vigilanze appiedate nell’area di competenza, con particolare riguardo alle zone di Via Balbi, Via di Pré, Via del Campo, Via Gramsci.


Nel complesso sono stati controllati 3 locali e identificate 28 persone. Tra queste un cittadino senegalese di 47 anni che, fermato per un controllo dalla pattuglia mista, è stato trovato in possesso di un voluminoso sacco contenente 12 capi d’abbigliamento contraffatti e un catalogo con 120 foto di prodotti griffati, utilizzato per ordinare la merce falsificata. Tutto il materiale è stato posto sotto sequestro e l’uomo denunciato per i reati di ricettazione e introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi. Gli operatori hanno inoltre proceduto al controllo di un appartamento di via Gramsci, segnalato dai residenti come probabile luogo di attività illegali. All’interno gli agenti hanno identificato due cittadini senegalesi e hanno sequestrato, occultati in una borsa, 12 orologi falsi di prestigiose marche, denunciando il possessore di tale materiale.

Sempre nel pomeriggio, gli agenti della volante del Commissariato Pré, nel corso del servizio di pattugliamento, hanno notato in piazza Dinegro un individuo che, alla vista dell’autovettura di servizio, ha cambiato improvvisamente strada cercando di allontanarsi. Insospettiti da tale comportamento gli operatori hanno deciso di procedere al controllo e di identificare la persona, un cittadino tunisino di 19 anni. Nel corso delle verifiche il giovane è stato trovato in possesso di un pezzo di sostanza di tipo cannabis, del peso di 0,28 grammi, che è stato posto sotto sequestro, mentre il 19enne è stato sanzionato.

In serata la volante del Commissariato San Fruttuoso ha proceduto all’identificazione di un 32enne serbo, fermato durante un controllo in piazza Raggi. Dalle verifiche svolte l’uomo è risultato irregolare in Italia e per questo è stato segnalato per l’inosservanza della normativa sull’immigrazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here