Controesodo, 50 chilometri di coda sull’A10: Liguria piace

3
CONDIVIDI
Si registra traffico sul nodo autostradale di Genova, a Masone e nel savonese
Quasi cinquanta chilometri di coda sull'A10 per il controesodo del 25 aprile. Traffico in tilt anche da levante verso Milano
Quasi cinquanta chilometri di coda sull’A10 per il controesodo del 25 aprile. Traffico in tilt anche da levante verso Genova e Milano

GENOVA. 25 APR. Quasi cinquanta chilometri di coda oggi pomeriggio sull’A10 per il controesodo del ponte del 25 aprile. Spiagge al sicuro e la Liguria piace perché è la costa più bella del mondo. La coda si è formata oggi pomeriggio tra i caselli di Andora e Savona verso l’allacciamento con l’A6 per Torino e verso lo svincolo di Genova Voltri con l’A26 dei Trafori.

Traffico in tilt anche verso Genova Sampierdarena. Disagi sull’Aurelia per le code verso i caselli dell’autostrada. La situazione è monitorata dalle pattuglie della polizia stradale pure a levante, dove si sono registrate code tra Rapallo e lo svincolo dell’A7 verso Milano.

A Ventimiglia purtroppo si è registrata una tragedia della strada. Oggi è morto uno dei quattro romeni rimasti coinvolti nell’incidente avvenuto ieri pomeriggio a Ventimiglia, dove una vettura Opel Astra di targa bulgara si è cappottata a causa dell’alta velocità. A perdere la vita è stato il conducente Florin Paduraro, muratore di 36 anni romeno. Due dei connazionali feriti sono ancora ricoverati, il terzo è stato dimesso dall’ospedale.

3 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO