Home Spettacolo Spettacolo Genova

Continuano i festeggiamenti ai Giardini Luzzati

0
CONDIVIDI
Continuano i festeggiamenti ai Giardini Luzzati

GENOVA. 14 GIU. Oltre 70 appuntamenti, con la partecipazione di 28 partner cittadini che testimoniano la vocazione di luogo di condivisione e la capacità di fare rete del Ce.Sto a cui è affidata la progettazione e la cura dell’area dei Giardini Luzzati. Il programma dei festeggiamenti è anche un omaggio a Emanuele Luzzati, che il 3 giugno di quest’anno avrebbe compiuto 96 anni.

Oggi, mercoledì 14 giugno  è in programma la Festa del Volontariato, realizzata da Ce.Sto, col sostegno di Celivo. Mentre venerdì 16 e sabato 17 arriva Love What You Love – Special Event.  Due giorni all’insegna di musica (elettronica e non), arte e archeologia, per una formula che ha già avuto enorme successo, negli scorsi mesi.

Si parte venerdì 16 dalle ore 18 con un aperitivo di autofinanziamento del progetto condito da una jam session acustica a cui sono stati invitati giovani artisti della scena musicale genovese. Alle ore 21.30 al centro della piazza, inizierà il live al quale prenderanno parte i Litio, band piemontese Garage/Punk, Power Pop dai toni ora duri e aggressivi, ora delicati e melodici e le Muffe, band istrionica e al contempo primitiva nella sua formazione voce, chitarra, basso, batteria che mischia con eleganza ed ironia ritmi rock, punk, blues. A seguire il dj set La Femme per ballare all’interno del circolo. In entrambe le serate il collettivo di Rebigo e UGA (Unione Giovani Artisti) esporrà i propri lavori in Arte/Mercato, mentre in Area Archeologa Alice Giaretti allestirà la sua mostra Oltre lo sguardo.


Sabato 17 l’atmosfera si scalderà al fresco dei reperti di epoca romana dell’Area Archeologica: proiezioni, video mapping, luci e colori si alterneranno per i due progetti elettronici di altissima caratura. Andrea Calcagno in arte Tarick1 presenterà il nuovo EP: un sagace incontro tra house, indielettronica ed italo-disco senza dimenticare una folle dose di ironia. Di graditissimo ritorno a Genova le I’m not a blond, milanesi con etichetta INRI-Metatron, che non hanno bisogno di presentazioni, essendo una delle band più interessanti della sfera Arty-electro-punk nazionale in grado di tenere testa ai ben più alti canoni internazionali. Per il gran finale non poteva mancare il dj set di Chiara, musicista, poli strumentista, compositrice presente dalla prima serata elettronica LWUL in area archeologica.

Domenica 18 giugno, dalle ore 19 alle ore 23.30 il concerto in collaborazione con HelpCode, de Il Genio (noti al grande pubblico per il brano Pop Porno), preceduti da Nugs. Il ricavato dell’evento contribuisce al finanziamento del progetto Aggiungi un pAsto a tavola, iniziativa benefica creata da Helpcode per garantire il servizio mensa scolastica del Comune di Acquasanta Terme, uno dei paesi maggiormente colpiti dai terremoti dei mesi scorsi.

Ingresso concerto: 10€

Ingresso concerto + degustazione: 25€

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here