Home Consumatori Consumatori Italia

CONSUMATORI. IN ARRIVO LA STANGATA POST-FERIE

0
CONDIVIDI
denaro

denaroROMA. 27 AGO. Secondo le associazioni di consumatori ci sarebbero brutte notizie per le famiglie italiane al rientro dalle ferie.

Al rientro dalle ferie, secondo Adusbef e Federconsumatori, le famiglie italiane potrebbero trovarsi di fronte una stangata fino a 1.900 euro, tutto questo tra bollette, tasse sulla casa e rientro a scuola dei bambini.

Secondo le associazioni si tratta di una spesa “insostenibile per le famiglie, con  il potere d’acquisto ai minimi storici, diminuito di oltre il -13,4% dal 2008 ad oggi”.


La stangata viene calcolata dalle associazioni sulla famiglia media e nei mesi da settembre a novembre.

Per la scuola con libri e corredo, si spenderanno 779,25; per la Tasi il costo medio sarà di 231 euro; le bollette ammonteranno tra acqua, luce, gas e telefono a 460,77 euro, senza dimenticare la Tari che costerà 156,35 euro; dulcis in fundo, il riscaldamento pari ad una spesa di 285 euro ed ancora la mensa scolastica per chi frequenta il doposcuola per un totale di circa 205,50 euro.

Le spese aumentano per chi ha i figli che frequentano l’università con la prima rata delle tasse, per un importo medio di 326 euro.

Il tutto a discapito del potere d’acquisto delle famiglie e di conseguenza sull’economia nazionale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here