Consigliere Pd a difesa del suo dirigente comunale

0
CONDIVIDI
L'alluvione del feregiano, dove morirono sei persone, tra cui due bimbi: oggi in Tribunale al processo Vincenzi un consigliere municipale del Pd è stato chiamato a difesa del suo dirigente comunale in Valpolcevera
L'alluvione del feregiano, dove morirono sei persone, tra cui due bimbi: oggi in Tribunale al processo Vincenzi un consigliere municipale del Pd è stato chiamato a difesa del suo dirigente comunale in Valpolcevera
Oggi al processo Vincenzi un consigliere municipale Pd è stato chiamato come teste a difesa dal suo dirigente comunale in Valpolcevera

GENOVA. 12 GEN. Processo Vincenzi. Tutti d’accordo nel non chiudere le scuole quella maledetta mattina dell’alluvione del 4 novembre 2011, ma anche tanti non ricordo. E’ stata questa, in sostanza, la testimonianza del volontario Alessio Conti, che stamane si è presentato in Tribunale citato dalla difesa di uno degli imputati, il dirigente comunale Gianfranco Delponte.

Guarda caso, Delponte è stato trasferito come dirigente presso il municipio della Valpolcevera, dove Conti è consigliere municipale del Pd. Nell’alluvione del 2011 morirono sei persone, tra cui due bimbe.

Il teste del processo Vincenzi è stato ripreso più volte dal giudice e incalzato dal pm, ma ha confermato la sua versione: “Il 3 novembre nessuno si oppose all’ipotesi di tenere aperte le scuole l’indomani perché le previsioni meteo indicavano peggioramento a partire dalla tarda mattinata”.

 

 

LASCIA UN COMMENTO