Home Non Classificati

CONSEGNATO A PAOLO VILLAGGIO IL PREMIO REGIONALE LIGURIA ALLA CARRIERA

0
CONDIVIDI

tico. Il “mitico Fantozzi” ha gradito con ironica e pacata soddisfazione il riconoscimento: “Sono qui?anche per riassaporare l’odore del pitosforo di Genova che mi manca – ha detto Villaggio – anche se sull’aereo da Roma le hostess mi hanno “mostruosamente umiliato” dicendo a voce alta “Arriva un vecchio grasso, preparare cintura di sicurezza per deformi!”. Risate a tutta platea.?Villaggio ha cancellato tutte le date estive in programma del suo spettacolo “Vita, morte e miracoli” per problemi di salute ma non ha voluto rinunciare alla serata prevista per la rassegna “Ridere d’agosto …ma anche prima”?in cartellone a Genova, sua citt? da sempre anche se da tempo vive stabilmente a Roma. L’attore ha cos? reso omaggio?a Genova dimostrando grande professionalit? ma soprattutto regalando al pubblico una serata di amore e nostalgia. Villaggio ha sgranato aneddoto per aneddoto?i momenti pi? teneri, personali ma anche rispolverando con il suo arguto?sarcasmo gli episodi della sua giovent? genovese a fianco di personaggi poi diventati famosi quanto lui. Come quando:?”Nel 1955 andavo con Fabrizio De Andr??ai Bagni Lido di Corso Italia -?ha raccontato Villaggio – eravamo attratti dalle ragazze di buona famiglia con la gonna lunga?che lasciavano solo immaginare quello che oggi invece fanno vedere senza pudore. Ma noi eravamo “intellettuali di sinistra” per abbordarle?credevamo di interessarle dicendo loro?che tutto sarebbe cambiato e sarebbe arrivato in pochi mesi Mao Tse?Tung con la sua rivoluzione. Quelle belle figliole giravano i tacchi e se ne andavano con i nostri amici borghesi e spensierati che le portavano a ballare. Loro amoreggiavano e noi rimanevamo a secco…!”. Applausi e risate per il grande Paolo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here