Confartigianato: Aziente liguri stritolate da tasse

0
CONDIVIDI
Il presidente di Confartigianato Liguria Giancarlo Grasso, prendendo spunto dagli ultimi dati del ministero dell'Economia e di ITWorking denuncia il peso fiscale
Il presidente di Confartigianato Liguria Giancarlo Grasso, prendendo spunto dagli ultimi dati del ministero dell'Economia e di ITWorking denuncia il peso fiscale
Il presidente di Confartigianato Liguria Giancarlo Grasso, prendendo spunto dagli ultimi dati del ministero dell’Economia e di ITWorking denuncia il peso fiscale

GENOVA. 26 SET. Il presidente di Confartigianato Liguria Giancarlo Grasso, prendendo spunto dagli ultimi dati del ministero dell’Economia e di ITWorking denuncia il peso fiscale delle tasse locali alle imprese.

Grasso precisa come “le aziende liguri sono stritolate dalle tasse locali” e come “la fiscalità locale” vada “ridotta a partire dalla tassazione sugli immobili produttivi”.

Sempre analizzando i dati del Mise, Grasso puntualizza come il “peso” di Irap, addizionali Irpef, Imu e Tasi su ogni micro impresa in Liguria è in media di 9.932 euro, ben 2.655 in più rispetto alla Val d’Aosta.

LASCIA UN COMMENTO