Condannata e beffata in Tribunale da finta avvocatessa

0
CONDIVIDI
avvocati
Anna Teresa Paciotti, originaria delleMarche, oggi è stata rinviata a giudizio per esercizio abusivo della professione e
avvocati
Anna Teresa Paciotti, originaria delle Marche, oggi è stata rinviata a giudizio per esercizio abusivo della professione e falso ideologico: si sarebbe finta avvocato

GENOVA. 16 FEB. E’ stata condannata, ma non lo sapeva perché si era affidata a una finta avvocatessa che l’avrebbe beffata, invece di assisterla. Oggi la presunta professionista fasulla, che si sarebbe anche intascata una parcella da 6mila euro, è stata rinviata a giudizio dal gup del Tribunale di Genova.

La malcapitata cliente genovese aveva scoperto solo dopo un anno di essere stata condannata. Aveva quindi provato a contattare il legale, ma senza successo. Successivamente, aveva fatto un’indagine su Internet e scoperto che la finta avvocatessa, Anna Teresa Paciotti, originaria delle Marche, era già finita nei guai per simili episodi negli anni scorsi.

La presunta furbetta oggi è stata rinviata a giudizio per esercizio abusivo della professione e falso ideologico.

LASCIA UN COMMENTO