Condanna a 14 anni per l’omicida di Pietra

0
CONDIVIDI
Il giudice Francesco Meloni ha condannato Fabiano Visentini a 14 anni di carcere con rito abbreviato per omicidio volontario della convivente, Alba Varisto
Il giudice Francesco Meloni ha condannato Fabiano Visentini a 14 anni di carcere con rito abbreviato per omicidio volontario della convivente, Alba Varisto
Il giudice Francesco Meloni ha condannato Fabiano Visentini a 14 anni di carcere con rito abbreviato per omicidio volontario della convivente, Alba Varisto

SAVONA. 18 SET. Il giudice Francesco Meloni ha condannato Fabiano Visentini, 42 anni, a 14 anni di carcere con rito abbreviato per omicidio volontario della convivente, Alba Varisto, 59 anni, ex infermiera presa a calci e pugni nel giugno 2014 a Pietra Ligure.

Visentini, che è stato giudicato con un rito abbreviato condizionato all’espletamento di una perizia psichiatrica, è stato dichiarato parzialmente incapace di intendere di volere e, di conseguenza, imputabile.

L’omicidio era avvenuto dopo l’ennesima lite fra i due ed era stato lo stesso omicida ad allertare il 118.

 

Il pm Chiara Venturi aveva chiesto una condanna a 16 anni di reclusione; la difesa aveva chiesto invece che il reato venisse configurato in omicidio preterintenzionale.

LASCIA UN COMMENTO