Conca Verde, stasera tutti in piazza per dire no a campo immigrati

2
CONDIVIDI
La rivolta di piazza a Legino, gli abitanti: no a caos e business immigrati
La rivolta di piazza a Legino, gli abitanti: no a caos e business immigrati
La rivolta di piazza a Legino, gli abitanti: no a caos e business immigrati

SAVONA. 29 LUG. Insicurezza, degrado, pericoli sanitari, ma anche business immigrati. C’è forte preoccupazione per la nuova ondata di extracomunitari in arrivo a Savona. Dopo la protesta di piazza degli abitanti di Legino, oggi alle 21 è in programma un’altra manifestazione.

Stavolta, l’assemblea pubblica è stata convocata dai residenti della Conca Verde perché l’area della zona dell’ex ostello sarebbe stata scelta come campo per i migranti alternativamente a quella di Legino.

I cittadini savonesi sono fortemente preoccupati. I volontari antincendio boschivi l’altro giorno hanno già cominciato i lavori di bonifica dell’area esterna dell’ex ostello “Villa De Franceschini” invasa dalla vegetazione.

 

La nuova giunta comunale di centrodestra sta cercando in ogni modo possibile di evitare un concentramento di immigrati sul territorio.

L’appello anche sulla pagina Facebook intitolata Siamo contrari al campo profughi a Savona: “Desideriamo comunicare a tutto il gruppo che domani sera alla riunione indetta dagli abitanti della conca verde, si parteciperà in maniera solidale con una nostra rappresentanza, ma non come organizzatori della riunione spontanea. Il nostro pensiero, per come lo avete conosciuto fino ad ora diverge da ideologie sia politiche che antipolitiche e che non saremo d’accordo con atteggiamenti violenti e provocatori qualora ce ne fossero….
Siamo convinti di aver intrapreso un percorso corretto cercando il dialogo con le istituzioni e mettendo in atto forme di protesta pacifiche come la raccolta firme che è tuttora in atto.
Saremo accanto agli abitanti della conca verde perché questo gruppo non vuole il campo hub a Savona….

Mi raccomando tutti presenti ore 21 giardini vicino ai vigili urbani piazzale Moroni”.

 

https://www.facebook.com/groups/1834902730071579/

 

 

 

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO