Con l’ allerta meteo ecco alcune norme da osservare

0
CONDIVIDI
Riunione del Coc, protezione civile Liguria
Riunione del Coc, protezione civile Liguria
Riunione nella sala della Protezione civile Liguria, presenti i vigili del fuoco, Toti e Giampedrone

GENOVA. 27 FEB. La Regione Liguria, in seguito alle previsioni meteo e idrologiche, ha prorogato lo stato di allerta arancione idrologica sul territorio del Comune di Genova fino alle ore 13 di domenica 28 febbraio. A partire dalle ore 13 e fino alle ore 23,59 di domenica 28 febbraio, emessa allerta gialla idrologica.

ll COC, Centro Operativo Comunale, ha adottato alcune disposizioni e misure di prevenzione, che rimarranno in atto per tutta la durata dell’allerta.

È stato deciso il potenziamento del presidio territoriale di polizia municipale con 4 pattuglie dedicate al monitoraggio dei rivi, che vanno ad aggiungersi al servizio ordinario di 9 squadre per ciascun turno del mattino e del pomeriggio, 10 per quello serale e 4 per quello notturno.

 

Le direzioni di Comune di Genova, Municipi e Aziende Aster, Amiu e Amt hanno attivato i piani di emergenza previsti per lo stato di allerta meteo arancione. Allertate anche le squadre di volontari di protezione civile.

Per quanto riguarda la metropolitana, resteranno chiusi i due accessi della stazione di Brignole di via Canevari e gli ascensori all’interno della stazione metro zona Canevari.

La stazione metro di Brignole sarà accessibile da piazza Raggi (Borgo Incrociati) e da piazza Verdi dai normali accessi.

Il Centro Operativo Comunale – come da Piano comunale di emergenza – ha disposto la sospensione dei mercati all’aperto di via Tortosa e di via dei Costo.

Chiusi anche il Museo di Storia Naturale Doria, la Loggia di piazza Banchi e la biblioteca civica Bruschi di Sestri Ponente.

Il Coc ricorda che durante il periodo di allerta i cittadini sono tenuti ad adottare, in tutta la città, i comportamenti di autoprotezione.

Il Comune invita la cittadinanza ad osservare precise norme.

In particolare invita a:

•predisporre paratie a protezione dei locali al piano strada, chiudere le porte di cantine e seminterrati e salvaguardare i beni mobili che si trovano in locali allagabili

•porre al sicuro i propri veicoli in zone non raggiungibili dall’allagamento

•limitare gli spostamenti a esigenze di effettiva necessità

•tenersi aggiornati sull’evolversi della situazione e prestare attenzione alle indicazioni fornite dalle Autorità, da radio, tv e tutte le altre fonti di informazione.

Informazioni e aggiornamenti ufficiali sono divulgati attraverso:

•pannelli luminosi stradali disposti lungo la viabilità principale e paline alle fermate Amt

•sito Centro Funzionale di Protezione Civile della Regione Liguria www.allertaliguria.gov.it 

•sito Comune di Genova http://www.comune.genova.it/servizi/protezionecivile 

•servizio gratuito di allerta meteo via sms. Per iscriversi al servizio gratuito inviare un sms da cellulare con il testo “allertameteo on” al numero 339 9941051 o on line su http://segnalazionisms.comune.genova.it.

Per tutta la durata dell’allerta attivo il numero verde Protezione Civile del Comune di Genova 800 177797 presso la Sala emergenze.

E' allerta. Paratie antialluvione in una scuola di via Archimede
E’ allerta. Paratie antialluvione in una scuola di via Archimede

LASCIA UN COMMENTO