Home Consumatori Consumatori Genova

Commissione EU:Taglio Iva su e-book, start up e microimprese

0
CONDIVIDI
Libri cartacei e E-Book, EU propone di equiparare Iva.

BRUXELLES. 03 DIC. La Commissione europea propone un pacchetto di semplificazioni sul fisco delle imprese. Gli stati saranno liberi di equiparare la tassazione sui libri elettronici al livello dei cartacei. Per la semplificazione delle norme Iva per le start-up e le microimprese, che vendono online, l’imposta sulle vendite transfrontaliere di valore inferiore a 10mila euro, sarà gestita a livello nazionale, con le Pmi che trarranno vantaggio da procedure più semplici per le vendite transfrontaliere con un massimo di 100mila euro. «Vittoria italiana ˗ commenta Dario Franceschini, ministro dei beni e delle attività culturali e turismo. ˗ La Commissione europea riconosce la battaglia che abbiamo portato avanti insieme alla Francia per l’equiparazione dell’Iva sugli e-book a quella dei libri cartacei. Una scelta di civiltà e buon senso perché un libro è un libro, a prescindere da quale sia il formato in cui si presenta o attraverso il quale viene venduto. Oggi prendiamo atto con favore che la nostra posizione è stata accolta. In Italia ˗ assicura Franceschini ˗ con la legge di stabilità, dello scorso anno, avevamo anticipato questa decisione riducendo dal 22% al 4% l’Iva sugli e-book. Un scelta che, come dimostrano i dati, ha avuto effetti molto positivi sulle vendite.» Tornando alla semplificazione delle norme sull’Iva, le proposte avanzate dalla Commissione dovranno essere esaminate dall’Europarlamento e dal Consiglio Europeo. La Commissione ha anche proposto iniziative contro le frodi dell’Iva provenienti dall’esterno dell’Unione, che possono provocare distorsioni del mercato e dar luogo ad una concorrenza sleale. ABov

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here