Home Da Sistemare

COMMISSIONE COMUNALE DI CONTROLLO: AUMENTO DEI PREZZI PER I GENERI ALIMENTARI NEGLI ULTIMI QUATTRO MESI A SAVONA

0
CONDIVIDI

dei dati raccolti dalla Commissione Comunale Controllo Prezzi, che si è riunita lo scorso lunedì 5 Novembre per esaminare le ultime rilevazioni raccolte in diversi punti vendita della città. Le Commissioni Comunali di Controllo della rilevazione dei prezzi al consumo sono stabilite dalla Legge n° 621 del 26 novembre 1975, e ricoprono un ruolo fondamentale nello svolgere questo compito. La Commissione è costituita con un apposito atto del Sindaco, dura in carica due anni e si riunisce una volta al mese, adottando le decisioni a maggioranza dei presenti; mensilmente elabora i dati raccolti dall’ufficio comunale di statistica su un paniere di beni stabilito dall’Istat, e li invia all’Ufficio Prezzi della sede di Roma dell’Istituto, dopo aver verificato la dinamica dei prezzi in corrispondenza delle variazioni stagionali e accettando con riserva variazioni di prezzo troppo forti (a meno che non vi siano valide motivazioni), che si presentino troppo stabili nel tempo o aumentino in maniera stranamente costante. Unitamente alla rilevazione svolta per l’Istat, la Commissione, su proposta del Presidente Aglietto, ha elaborato un proprio “borsino”, al fine di studiare l’andamento dei prezzi nella realtà locale savonese. Il “borsino” rileva i prezzi di un paniere composto da prodotti largamente diffusi nel territorio cittadino su un campione rappresentativo di negozi di vicinato (3 punti vendita: 1 in centro città, 1 nella periferia nord e 1 nella periferia ovest) e medie/grandi strutture di vendita (4 negozi appartenenti alle catene di distribuzione DI X DI, COOP, CONAD, AL FRUTTETO) presenti a Savona. I prezzi dei singoli prodotti sono rilevati nella stessa giornata e senza prendere in considerazione vendite promozionali o vendite sottocosto. A cadenza trimestrale vengono effettuati raffronti tra i prezzi rilevati. Confrontando i dati rilevati nel mese di Luglio 2007 con quelli relativi al mese di Novembre 2007 (e presentati alla riunione dello scorso lunedì), si può riscontrare, in linea generale, un aumento dei prezzi dei beni alimentari e, in particolare, di alcuni prodotti quali lattuga e olio di oliva, aumenti che si registrano specialmente nei punti vendita ubicati in centro città ma, in alcuni casi, anche nelle grandi catene di distribuzione. Ma ecco un’analisi più dettagliata: pane e zucchero: prezzi invariati nei punti vendita della catene di distribuzione e aumentati invece nei negozi (il pane ha subito il maggiore aumento nel negozio del centro, passando da da € 1,75 a € 2,72 al kg., mentre per lo zucchero, nello stesso negozio, è aumentato il prezzo da € 0,78 a € 1,20 al kg.). Passata di pomodoro, caffè, patate, tea e banane: aumento dei prezzi rilevato sia nelle grandi strutture che nei punti vendita minori; tra questi ultimi, i maggiori aumenti si rilevano da parte del punto vendita ubicato in centro città (da 1,75 a 2,72 euro al kg.). Lattuga e olio di oliva registrano gli aumenti maggiori di prezzo, che in alcuni casi è addirittura raddoppiato: la lattuga venduta nel punto vendita in centro città a 2 euro al Kg. nel mese di luglio, raggiunge i 3 euro al kg. nel mese di ottobre, mentre l’olio di oliva ha subito un forte aumento non solo nello stesso punto vendita (dove è aumentato da 4,35 a 5,80 euro la bottiglia) ma anche presso Coop (da 4,85 a 5,20 euro) e Conad (da 4,89 a 5,25 euro). Acqua,parmigiano reggiano e latte hanno sostanzialmente mantenuto i prezzi invariati (il latte ha subito un lieve aumento solo nel negozio del centro città, così come l’acqua nei negozi delle grandi catene di distribuzione.
pomodori e mele: si registra una diminuzione dei prezzi in tutti i punti vendita ed un aumento solo nel negozio del centro città (specialmente riferito al prezzo al kg. delle mele, che passa da € 1,80 a € 2,50). Carta igienica, pannolini per bimbi e detersivo per lavatrice non hanno subito alcuna variazione di prezzo in tutti i punti vendita compresi nel “borsino”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here