Home Cronaca Cronaca Savona

Commessi di una macelleria esercitavano spaccio di coca

1
CONDIVIDI
Carabinieri

SAVONA. 17 MAG. All’apparenza erano degli onesti commessi di un reparto di macelleria di un supermercato di Alassio. Secondo l’accusa, invece, gestivano un fiorente traffico di droga.

A scorire il traffico i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Albenga che venerdì hanno arrestato due persone al termine di un’operazione denominata “Tender Meat”.

L’indagine ha permesso la ricostruzione di una rete di pusher facenti capo ai due commessi che avevano un giro d’affari stimato intorno ai 50.000 euro settimanali esercitato con lo spaccio di cocaina, che proveniva dalla Lombardia, nel savonese e nell’imperiese.


Nell’operazione sono stati sequestrati oltre 4 etti di stupefacente di vario tipo, 10.000 euro ded una Bmw di grossa cilindrata.

In manette è finito un 28enne albanese di Alassio ed una donna italiana di 25 anni di Laigueglia.

I due commessi, entrambi incensurati, rifornivano di marijuana e soprattutto cocaina gli spacciatori al dettaglio del ponente savonese e dell’imperiese, arrivando a guadagnare anche 800 euro al giorno a testa.

Particolare il linguaggio utilizzato: 5 grammi di stupefacente erano una ‘costina’, 10 grammi una ‘costata’, 20 grammi una ‘fiorentina’.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here