Commemorato Ugo Venturini, primo caduto degli anni di piombo

0
CONDIVIDI
Ugo Venturini commemorato oggi a Genova
Ugo Venturini commemorato oggi a Genova
Oggi a Genova commemorato Ugo Venturini, primo caduto degli anni di piombo

GENOVA. 30 APR. Tricolori, corone di alloro, silenzio, lacrime e preghiere in viale Ugo Venturini a Genova. Oggi il giovane operaio, sindacalista e padre di famiglia è stato ricordato da amici e parenti a Brignole. In prima fila i giovani del Blocco Studentesco e quelli di Forza Nuova. Domani è l’anniversario della sua morte. La prima vittima degli anni di piombo fu uccisa a 32 anni dai sovversivi dell’estrema sinistra, durante un comizio di Giorgio Almirante.

I magistrati genovesi non hanno mai trovato quella mano assassina, che il 18 aprile 1970 lanciò una bottiglietta, appositamente riempita di sabbia e terriccio contro l’ex segretario del MSI. Il giovane missino gli fece da scudo, fu colpito alla testa e fu operato, ma ci furono complicanze per un’infezione da tetano. Morì dopo una lunga agonìa in ospedale il primo maggio.

Nel corteo antagonista, fra gli estremisti ed extraparlamentari si contarono anche molti camalli, considerati da alcuni un “braccio armato dei comunisti”. Sono trascorsi 36 anni, ma finora nessuno ha avuto il coraggio di confessare l’omicidio. Il fascicolo delle indagini è finito nel dimenticatoio.

 

Dopo anni di inutili richieste a Tursi, nel 2012 a Ugo Venturini fu intitolato il viale nei giardini di Brignole. La sua targa è stata sfregiata, rotta e imbrattata più volte da gente che è sempre rimasta ignota, anche perché il Comune non ha mai installato telecamere funzionanti in zona. Donna Assunta Almirante non ha mai dimenticato il valoroso gesto, che salvò la vita al marito statista.

LASCIA UN COMMENTO