Comandante carabinieri di Marassi arrestato per molestie telefoniche

15
CONDIVIDI
Comandante carabinieri di Marassi arrestato per molestie telefoniche

GENOVA. 17 SET. Un maresciallo, comandante della stazione dei carabinieri di Marassi, ieri è stato arrestato dai colleghi della compagnia di Genova Centro e messo ai domiciliari per possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi e molestie telefoniche ad alcune donne.

Ecco la nota diffusa ieri sera dal Comando provinciale dei carabinieri in merito all’arresto del collega:

“Il Nucleo Operativo della Compagnia Genova Centro ha eseguito un decreto di perquisizione emesso dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Genova nei confronti del M.A.sUPS Andrea COTUGNO, comandante della Stazione Genova Marassi.

 

Il provvedimento scaturisce da una indagine condotta dal citato Nucleo Operativo, dopo la ricezione di una denuncia per “molestie telefoniche” presentata da una donna residente nel capoluogo ligure nell’ottobre 2015.

L’attività posta in essere ha consentito di attribuire al sottufficiale le condotte delittuose previste dagli articoli 497 bis (possesso e fabbricazione di documenti di identificazioni falsi) e 660 c.p. (molestie).

In particolare, si è appurato che il M.A.sUPS Cotugno, falsificando una carta di identità denunciata smarrita nell’ottobre 2013, ne ha fatto uso per l’acquisto di una scheda SIM, che di fatto è risultata così essere intestata ad un ignaro cittadino. Con tale scheda il sottufficiale avrebbe poi messo in atto una serie di molestie telefoniche nei confronti di alcune donne da lui conosciute.

Il rinvenimento del documento di riconoscimento contraffatto, della scheda SIM e dei cellulari ad essa associati nel corso di questi mesi, ha determinato l’arresto obbligatorio del militare, sottoposto al regime domiciliare”.

 

15 COMMENTI

  1. Conoscevo suo padre, mi pare Impossibile che Lui con un passato glorioso abbia fatto questo ! Quel Maresciallo HA’ passato parecchi anni come Comandante dei Carabinieri presso L’ Ambasciata ITALIANA nello YEMEN! UN PO’ DI RISPETTO PER LUI PER FILIPPO E PER SUO PADRE PRESIDENTE DI UN CIRCOLO ARCI. di Sampierdarena !!

LASCIA UN COMMENTO