Home Politica Politica Genova

Coerenza buonista: Valpolcevera vota a sinistra, ma non vuole il mercatino coi migranti

89
CONDIVIDI
Campagna elettorale amministrative 2017: l'ex candidato sindaco Gianni Crivello con alcuni migranti

GENOVA. 12 AGO. Business immigrati e solidarietà. Quando non si tratta di prendere voti o di guadagnarci, sembrano tutti preoccupati o contrari all’integrazione dei migranti: buonisti, paladini dei diritti, radical chic e sinistrorsi inclusi. Poco importa se in tal senso vengano realizzati progetti legali e sotto controllo, come il nuovo Sbarazzo della Superba di Bucci e Garassino.

Nel Municipio Valpolcevera il Pd e la Lista Crivello hanno vinto le recenti elezioni amministrative, con il giovane candidato presidente Federico Romeo che, pur non avendo raggiunto il quorum del 40%, è stato eletto ugualmente grazie all’aiutino-inciucio di un consigliere municipale di FdI (oggi passato al Gruppo Misto).

Ora alcuni elettori buonisti, fino a poche settimane fa schierati a sinistra, hanno tempestato di telefonate il Municipio e l’amico presidente Romeo per esprimere una protesta, che fino all’altro giorno definivano razzista e di destra, contro l’insediamento del nuovo mercatino delle pulci con i migranti.


Lo Sbarazzo della Superba, infatti, entro fine agosto aprirà i battenti in via Semini a S. Quirico, ma il presidente Romeo ha già messo le mani avanti: “I cittadini sono preoccupati e non sono d’accordo sula scelta della giunta Bucci”.

Inoltre, molti di loro hanno espresso vivace disappunto sul nuovo progetto del Comune, riempiendo le pagine dei social network con dichiarazioni di proteste e lamentele. Qualcuno, addirittura, inneggia a barricate o raccolta firme.

Al punto che lo stesso Romeo oggi ha riferito di avere convocato una seduta straordinaria del consiglio municipale sul “problema del mercatino” con i migranti, spiegando che “non deve essere spostato in Valpolcevera, ma dovrebbe rimanere in centro città perché i quartieri più periferici, come il nostro, non possono accollarsi le problematiche di altri”.

Alla faccia della coerenza con la politica buonista del Pd e dell’ex giunta Doria-Crivello, ma soprattutto del rispetto della volontà popolare dei cittadini del Centro est che hanno fatto vincere il centrodestra e finalmente hanno così ottenuto la chiusura del Progetto Chance con la conseguente eliminazione della vergogna del mercatino “illegale” in corso Quadrio.

 

89 COMMENTI

  1. Voglio capire ma il degrado di prima perché doveva essere tollerato e ora rompiamo le palle. 40 anni di sinistra co vuole un po’ per metterla a posto. Crivello contornato dalle risorse boldriniane cosa vuole dimistrare che preferisce i ….. ai Genovesi?

  2. Questi scivoloni fanno perdere l’identità alla sinistra mi spiace ma bisogna ammettere che la sinistra è morta se questo discorso veniva fatto dalla lega si gridava al fascismo ! Coerenza signori cari

  3. Eh certo allora nei quartieri dove vince una giunta diversa da quella eletta le persone devono accollarsi tutti i problemi della citta..cmq in valpolcevera sono giàpresenti molte altre problematiche create anche dalle giunte precedenti(tav,gronda,campi rom ecc), ma visto che non avete votato Bucci beccatevi anche questo..vorrei tanto sapere chi ha scritto questo articolo penoso e sapere dove abita!!!

  4. Ditemi un po’dobbiamo essere castigati solo perché non abbiamo votato Bucci,mi sembra di essere in democrazia e quindi il voto è libero.Questo mercatino in campagna elettorale si doveva eliminare adesso invece lo mandiamo da quelli che non volevano quesra giunta.Complimenti per la purga

    • Se lei ha votato Crivello vuol dire che il mercatino in Corso Quadrio (senza controlli, con merce rubata, contraffatta o presa dai cassonetti) le andava bene. E allora come mai ora che è controllato e regolamentato ma sotto casa sua non va più bene????? Avete preso lezioni a Capalbio ? 😂😂😂

    • Adriana Emma Premesso che lo Sbarazzo sarà controllato e regolamentato (al contrario del “mercatino”), il punto è che chi, come la signora, ha votato Crivello non si è posto il problema se veniva tolto o spostato: ha votato chi ha voluto, difeso e “coccolato” il mercatino e l’avrebbe tenuto lì per anni! Quindi non capisco di cosa si lamentino: la merce rubata o presa dai cassonetti va bene se in Corso Quadrio, la merce controllata invece no se sotto casa? Gli stranieri vanno bene nel centro storico ma non in Valpolcevera? La coerenza della sinistra “alla Capalbio”….

    • Chi va a controllare dove prendono la merce ci vai tu oppure la giunta tutti i santi giorni?Di campagna elettorale alla mia età ne ho sentita a bizzeffa,e poi a te dà fastidio che io ho votato diff

    • Domenica Zappia No, non ci vado io a controllare e nemmeno la Giunta ma ( COME SCRITTO SU TUTTI I GIORNALI per chi vuole leggere ) la Polizia Municipale coadiuvata dal resto delle Forze dell’Ordine! E NO, a me non dà fastidio che lei abbia votato Crivello dato che siamo ( o almeno dovremmo essere ) in democrazia, ho fatto solo presente l’incoerenza di chi vota il sostenitore del mercatino ABUSIVO nel centro storico e poi non vuole il mercatino REGOLARE sotto casa sua.

    • Non era solo indecoroso era palesemente ILLEGALE e infatti quello che ci sarà lì NON E’ il mercatino che c’era in Corso Quadrio!! Ripeto: se lei era d’accordo con la propaganda di Crivello che sosteneva il mercatino abusivo non vedo il problema ad averne uno regolare sotto casa. Ha problemi con il mercato rionale settimanale? Non credo. E allora il problema non sarà mica la presenza degli stranieri sotto casa vero??

    • Bla bla bla…una volta coerenza era:o parola o morte nel senso che si manteneva quello che si diceva,invece adesso il problema resta ma si sposta altrove?Contenta….p.s.a me non dà fastidio nessuno mi danno fastidio solo i parolai……

    • Anche a me danno fastidio i parolai…come il vostro segretario di partito che doveva lasciare la politica a dicembre 2016 e dopo 8 mesi è ancora in giro; lo stesso che dava dei razzisti ai leghisti e poi oggi dice “aiutiamoli a casa loro, l’Africa in Italia non ci sta”! Ora capisco l’incoerenza da dove proviene….Comunque vedrà che riuscirete ad apprezzare anche questa iniziativa della giunta Bucci (come il salvataggio di Amiu,,la pulizia delle strade, la lotta all’abusivismo, la diminuzione delle tariffe dei parcheggi)… Buona domenica!!

  5. Ma quali problema potra’ mai dare questo mercatino? tra l’altro molto decentrato rispetto a tutta la citta’. Non avranno per caso paura che faccia troppa concorrenza all’Ipercoop?

    • Faccio un giro sul 63… ora a ferragosto. Forse capirà solo il 50×100 del problema. Chieda un intervento della municipale e capirà ancora un po. Faccia un giro a piedi.

    • io ci abito da sempre e questi problemi ci sono sempre stati e non centrano con il mercatino, siete un po in ritardo a lamentarvi ora, in vallata c’e’ di tutto bello e brutto, buono e cattivo eppure ci viviamo normalmente e continueremo a farlo.

    • Si va beh. Aggiungi quello. Si sa che sarà un solito casino all’italiana… perché in questo paese ci sono ancora esseri normali… ma quello che gira in città LO SI VEDE O QUALCUNO GIRA CON IL PROSCIUTTO SUGLI OCCHI. Solo rumente girano!!!!!!

    • Non ha senso metterlo lì. È lontano dai possibili clienti, è difficile da raggiungere ed è in una zona totalmente spopolata. Perché far fallire un’iniziativa che poteva avere buoni risultati?

    • Ma quale casino? l’ipercoop doveva essere un casino di traffico e non e’ vero, i mercati generali della frutta e verdura avrebbero dovuto bloccare la vallata, e invece nessuno si accorge nemmeno che passano migliaia di camion di notte. Mi raccomando, come al solito: armiamoci e partite!

  6. Si può avere sentimenti buoni, ma averne le scatole piene. Quando il troppo è troppo s’incazza anche il buono. Non ci possono imporre altre presenze. Poi è ovvio che sono difficili da gestire. Dovrebbero fargli fare dei lavori socialmente utili, dando loro una paghetta. Vederli ciondolare in giro a chiedere elemosina non va bene né per noi né per loro.

    • Ma pieno pieno in giro non si vedono che N***i al cellulare…. E IO DEVO LAVORARE SINO A SETTANT’ANNI??? MA VADO A ROMA DENTRO IL CAVALLO DI TROIA… CHI VIENE??? 😆😆😆

  7. Non mi sembra un articolo molto obiettivo come si richiederebbe ad una testata giornalistica. Invito la stessa a leggere il comunicato del Comitato Liberi Cittadini di Certosa per comprendere alcune ragioni e perplessità di uno spostamento del Mercatino in quel della Valpolcevera

  8. In realtà l’alta Valpolcevera ha fatto registrare una maggioranza di preferenze per Bucci (comprensibilmente a mio parare, vista la scarsa considerazione delle precedenti amministrazioni verso quella zona). Ed è lì che verrà collocato il mercatino. Dovreste dare una ripassata ai dati prima di scrivere, o si deve pensare che l’articolo sia strumentale?

  9. Sono con Romeo non si deve fare in valpolcevera dove ci sono già tanti problemi e neppure a ponente dove già il degrado ce Bucci e quelli della Lega x prendere voti hanno fatto tante promesse

  10. Il problema dei migranti, non è ne di destra ne di sinistra.comunque inserire un tipo di mercatino in una periferia già degradata è aggiungere ulteriore degradi.chi è quella cima che ha partorito questa splendida collocazione ???

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here