Cock di Mike Bartlett a Villa Duchessa di Galliera

0
CONDIVIDI
Cock a Villa Duchessa di Galliera
Cock a Villa Duchessa di Galliera
Cock a Villa Duchessa di Galliera

GENOVA. 3 FEB. Al Teatro del Ponente i lavori di ristrutturazione effettuati dal Comune di Genova sono tuttora in corso.

Per questo motivo la Stagione Cargo 2015/2016 prosegue venerdì 5 febbraio (ore 21) al Teatro di Villa Duchessa di Galliera con una novità della drammaturgia inglese contemporanea, Cock di Mike Bartlett, un testo che affronta il tema della coppia vista dall’interno del mondo omosessuale.

In Cock di Mike Bartlett, fra i quattro personaggi, l’unico ad avere un nome proprio è John, l’eterno indeciso. Ha quasi trent’anni, è gay dichiarato e vive con un compagno più grande di dieci anni, un broker di successo. I dubbi di John ruotano intorno alla sessualità, ma sottintendono la più ampia incertezza esistenziale di chi preferisce seguire la scia lasciata dagli altri, piuttosto che decidere una rotta propria. Un giorno si lascia sedurre da una ragazza che incontra abitualmente sulla metropolitana per andare al lavoro. Confessa l’avventura con W al compagno M ed entra in uno stato di totale confusione sessuale ed emotiva. Forse è bisessuale. Forse è etero. Forse non è più gay. Forse vuole un figlio.

 

Forse vuole vivere con lei. Nel dilemma interviene il padre di M, che lo invita a non tradire la sua natura omosessuale. Alla fine, dopo una cena a tre con W e M, John incapace di scegliere rimane con M “perché è più facile”, rappresentando per lui la sicurezza sociale ed economica. Il dialogo incalzante e provocatorio dei personaggi, mette in luce questioni e conflitti sociali, di classe, genere e generazione, descrivendo l’indecisione paralizzante che deriva dal non sapere chi si è veramente.

Cock (che vuol dire gallo ma allude anche al pene) è stato messo in scena la prima volta nel 2009 al Royal Court Theatre di Londra e nel 2010 è stato premiato con l’Olivier Award. Inedito in Italia, è stato presentato a Roma all’interno di una rassegna curata da Rodolfo Di Giammarco.

Traduzione di Noemi Abe, con Sara Putignano, Fabrizio Falco, Jacopo Venturiero, con la partecipazione Enrico Di Troia. Regia di Silvio Peroni.Produzione di Pierfrancesco Pisani e Nido Di Ragno in collaborazione con Infinito Srl

Il biglietto è in vendita a 16 euro intero e a 14 euro ridotto, disponibili anche on line sul circuito Happyticket.

FRANCESCA CAMPONERO

LASCIA UN COMMENTO