Clima, 2015 caldo record, novembre con primati fuori stagione

0
CONDIVIDI

mare_nuvoleGENOVA. 5 DIC, A Cairo Montenotte non è piovuto neppure un millimetro, mentre a Urbe Vara Superiore il termometro è schizzato oltre i 30°C ed a Genova mezzo metro d’acqua in meno. Record meteorologici del 2015 in Liguria.

I dati Arpal indicano un’anno, quello del 2015,  con numeri fuori norma sia per la pioggia che per il forte caldo, come prevedibile dopo la torrida estate appena passata. Ma il clima continua a riservare sorprese, soprattutto nel mese di novembre.

“L’anticiclone delle Azzorre – una vastissima area di alta pressione che ha il massimo in corrispondenza delle omonime isole dell’oceano Atlantico – ha colpito tutta l’Europa Centro Occidentale – spiegano da Arpal – Le discese di aria fredda sono state bloccate più a Nord, e il risultato sulla Liguria è stato un mese di novembre estremamente secco e con temperature sopra media.  Per quanto poco scientifico (per località così limitate e periodi così brevi), balza agli occhi il confronto fra il novembre 2015 e gli stessi 30 giorni dell’anno passato, quando sulla Liguria lo scenario era stato prevalentemente caratterizzato dalla bassa pressione.
meteo_arpal_pioggiaA Genova Centro sono caduti oltre 50 cm di acqua in meno rispetto all’anno passato, addirittura 60 a Savona, 45 a Imperia e “solo” 25 in meno alla Spezia. Ma il record spetta a Isoverde, dove il pluviometro Arpal nel novembre 2014 aveva misurato quasi 90 cm di acqua in più: a distanza di un anno, nello stesso mese, una differenza di 900 litri d’acqua per metro quadrato di territorio. Senza spingersi agli eccessi dell’anno scorso, fuori scala perché molto piovoso, anche il confronto con il dato scientificamente più robusto della media climatologica (misurata nel cinquantennio 1961-2010) vede il novembre 2015 particolarmente secco: in Liguria è piovuto soltanto fra lo 0 e il 25% di quanto ci si sarebbe potuto attendere. – proseguono i meteorologi di Arpal – Le temperature hanno registrato valori superiori alle medie del periodo: tutti gli indicatori fanno propendere che il 2015 sarà destinato essere più caldo del 2014, spodestandolo così del “titolo” di anno più caldo da quando si effettuano le misure. Altri dati record anche a livello locale – concludono i ricercatori –  martedì 10 novembre il termometro è salito oltre i 30° a Urbe Vara Superiore, primato assoluto per la Liguria; fra le città, Genova è stata la più calda, risultando prima sia per valore assoluto (+23,7°C), sia per valore medio (+16,2°C)”.

 

Non resta che attendere dicembre e verificare quali altre sorprese ci riserveranno i dati, per chiudere il caliente 2015.

LASCIA UN COMMENTO