Home Spettacolo Spettacolo Genova

LA CLAQUE E’ ARRIVATA ALLA SETTIMA STAGIONE

0
CONDIVIDI
la claque

la claqueGENOVA. 16 OTT. Parte venerdì 17 ottobre e prosegue senza sosta fino a Capodanno con una media di tre eventi a settimana, per poi riprendere a gennaio 2015 fino alla prossima primavera.

La Claque è stata inaugurata il 15 gennaio 2009 e anno dopo anno è cresciuta fino ad imporsi all’attenzione generale come uno degli spazi più innovativi e interessanti per  arte, cultura e divertimento.

Voluta da Emanuele Conte direttore artistico del Teatro della Tosse, ha una forte predisposizione e attrazione verso i nuovi fermenti artistici e culturali della città e un’inclinazione verso le nuove tendenze e un occhio di riguardo nei confronti della musica, di qualsiasi tipo.


Il coordinamento artistico de la Claque dal 2012/2013 è affidato a Marina Petrillo, da anni collaboratrice del Teatro della Tosse. Lo scorso anno ha ospitato più di cento eventi a cui hanno partecipato oltre 10.000 spettatori e quest’anno parte subito forte con una trentina di appuntamenti da qui a Capodanno e diverse date e collaborazioni già confermate per il 2015. Saranno i  Palconudo ad inaugurare la stagione venerdì 17 ottobre alle ore 21 con il concerto operatori scolastici live.

La Claque non chiude nemmeno l’ultimo giorno dell’anno, anche quest’anno sarà infatti possibile festeggiare con loro il capodanno con una grande notte in collaborazione con l’associazione Caravan Society da anni punto di riferimento delle notti genovesi.

Ritorna per il terzo anno consecutivo il più importante festival per la nuova musica italiana: si parte nel 2015. Il concorso per band emergenti nato nel 1991 è ben presto diventato il più grande e importante festival per band emergenti al mondo. Presente in 37 paesi e 184 città di 4 continenti. Scopo del Festival è quello di dare alla nuove band la possibilità di suonare dal vivo e confrontarsi con il pubblico.

In 22 anni di attività il festival ha permesso alle band emergenti di 37 paesi del mondo di fare concerti nei locali più belli e importanti di 180 città del pianeta. Ogni anno vengono prodotti in studio alcuni dei migliori gruppi della rassegna, che  ogni anno vengono inviati a suonare in diverse città Europee.

I vincitori del festival vincono una produzione professionale in studio, la distribuzione internazionale, una campagna promozionale in 12 paesi ed un Tour Europeo completamente prodotto e sponsorizzato dall’organizzazione. Francesca Camponero

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here