Clandestino violento lancia pietre contro la questura: arrestato

0
CONDIVIDI
Clandestino lancia pietre contro la questura di Genova: arrestato
Clandestino lancia pietre contro la questura di Genova: arrestato
Clandestino lancia pietre contro la questura di Genova: arrestato

GENOVA. 22 GIU. Un clandestino siriano è stato arrestato oggi dalla polizia per avere lanciato alcune pietre contro un’auto delle Volanti e i vetri blindati del posto di guardia, all’uscita di servizio della questura di Genova.

Per fortuna, non si registrano feriti fra i tutori dell’ordine.

Il giovane era stato fermato su un convoglio ferroviario diretto a Ventimiglia, durante i controlli di routine che da alcune settimane la polizia sta effettuando per limitare gli arrivi a Ventimiglia, ormai in piena emergenza per insicurezza, degrado e pericoli sanitari.

 

Il clandestino, che fino ad oggi non si era fatto identificare sul territorio italiano, era stato fatto scendere dal convoglio e portato in questura per l’identificazione. Poi, era stato lasciato libero, come prevede la norma di legge.

Tuttavia, il giovane siriano ha reagito con violenza appena è stato lasciato in libertà. Pertanto, i poliziotti lo hanno arrestato.

 

LASCIA UN COMMENTO