Civm 2016: avvio in sordina per Roberto Malvasio

0
CONDIVIDI
Malvasio al trofeo Scarfiotti (Ph Salite Stile di vita)
Malvasio al trofeo Scarfiotti (Ph Salite Stile di vita)
Malvasio – trofeo Scarfiotti (Ph Salite Stile di vita)

RONCO SCRIVIA, 4 MAG. Avvio in sordina, in seno al Civm (Campionato Italiano Velocità Montagna), per Roberto Malvasio che nella prima prova della serie tricolore – il trofeo “Lodovico Scarfiotti” disputato sul percorso Sarnano –  Sassotetto in provincia di Macerata – ha chiuso la sua prestazione al sessantottesimo posto assoluto, su 120 concorrenti classificati. Il pilota di Ronco Scrivia, in lizza con una Honda Civic 2000 di classe Racing Star Plus della DP Racing de L’Aquila, ha conquistato anche la terza posizione di classe.

“Sono soddisfatto a metà dell’esito di questa gara – osserva il portacolori della Winners Rally Team – perché, francamente, c’era la possibilità di poter fare qualcosa di più dopo le premesse delle prove del giorno precedente. Il destino ha voluto che, al momento della partenza, si scatenasse un vero e proprio diluvio che mi ha costretto a fare la prima parte della salita prima sotto la pioggia e poi nel bel mezzo di una nebbia molto fitta: la sensazione che ho riportato, confortata dagli intertempi, era quella di essere comunque abbastanza veloce. Per ironia della sorte, però, dopo una ventina di minuti la pioggia era cessata e la visibilità era tornata buona; pazienza, abbiamo pagato lo scotto del debutto con una vettura nuova…”.

“Al di là del piazzamento finale – prosegue Roberto Malvasio – di positivo c’è che sono riuscito ad effettuare un test completo di assetto, pneumatici e vettura. Che ha un potenziale davvero notevole ma che è anche molto impegnativa e, per sfruttarla al meglio, bisogna conoscerla davvero bene. Ora l’attenzione si sposta sul secondo impegno della serie, la Coppa Selva di Fasano in programma in provincia di Brindisi il 14 e 15 maggio prossimi: un’altra gara prestigiosa a cui non ho mai preso parte, su un percorso difficile e molto veloce. Sarà per me una nuova occasione per accrescere la mia esperienza nel Civm“.

LASCIA UN COMMENTO