Home Politica Politica Genova

CITTA’ METROPOLITANA.FRATELLI D’ITALIA A BIASOTTI:”NO AL LISTONE DELL’INCIUCIO”

0
CONDIVIDI
crosetto-fratelli-italia

crosetto-fratelli-italiaGENOVA. 28 AGO. Gianni Plinio, dirigente nazionale di Fratelli d’Italia-AN e Simone Torello, portavoce regionale, dopo aver appreso che tra i coordinatori regionali di FI e dell’ NCD sarebbe stata sottoscritta, presso il Comune di Chiavari, un’intesa per dare vita ad una lista unitaria e costituente con il PD in vista delle elezioni per la Città Metropolitana, hanno chiesto al coordinatore regionale di FI Sandro Biasotti di azzerare la questione e di impegnarsi per dare vita ad una lista alternativa a quella di sinistra.

“O Biasotti dice no al listone dell’inciucio – dichiarano Plinio e Torello – oppure c’è il serio rischio che Fratelli d’Italia ne tragga le conseguenze. Non ci piace né una lista inciuciata con gli ex comunisti che è stata da uno dei promotori incautamente definita da CLN e neppure già dare per scontato che uno come Marco Doria possa diventare il Sindaco del nuovo Ente. Un’ammucchiata metropolitana può andare bene a chi sta già al governo con il PD di Renzi ed, a livello regionale ligure, già fa da stampella alla Giunta Burlando ma non a chi, e sono tantissimi, antepone  i Valori  a qualche poltroncina in più. O Biasotti  riflette seriamente sulla nostra richiesta oppure Fratelli d’Italia si riterrà libera di impegnarsi con Edoardo Rixi e con Raffaella Della Bianca con cui già ci sono stati abboccamenti e condivisione di obiettivi per presentare una lista alternativa a quella della sinistra in nome della chiarezza e del rispetto degli elettori.

Ricordando che Fratelli d’Italia ha una forza elettorale del 3 per cento e conta numerosi consiglieri indipendenti o di liste civiche che si rifanno al movimento di Giorgia Meloni”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here