Home Cronaca Cronaca Genova

Cinghiale ucciso, esposto in procura dell’Aidaa

70
CONDIVIDI
Cinghiale abbattuto al Galliera

GENOVA. 3 MAG. L’Aidaa, associazione animalista, annuncia un esposto alla procura di Genova in cui viene chiesto di accertare perché stamane è stato ucciso un cinghiale nel parcheggio dell’ospedale Galliera.

“L’animale poteva essere narcotizzato e trasferito. Si tratta di un episodio molto pericoloso – dice Lorenzo Croce presidente di AIDAA – che dopo le folli parole del presidente del consiglio regionale della Liguria che vorrebbe portare la caccia a livello di materia scolastica ora si arriva a sparare in un parcheggio di ospedale a un cinghiale”.

“Vogliamo chiarezza – dice Croce – e sopratutto evitare che questi poliziotti dal grilletto facile spieghino da dove sono venuti gli ordini. Gesti come questo rischiano di portare a stupide e pericolose emulazioni e la prossima volta qualche cacciatore magari credendo di poter impunemente sparare a un cinghiale ammazza un bambino, si metta un freno a questa follia subito e la magistratura indaghi le responsabilità di questa folle azione assassina”.


 

70 COMMENTI

    • Sei un genio!!!! Hai capito tutto della vita, soprattutto dei veri pericoli sociali. Chapeau :))))))

  1. Cito: ” e la prossima volta qualche cacciatore magari credendo di poter impunemente sparare a un cinghiale ammazza un bambino” . La mattina che beva acqua, non acquavite! Quanta fervida immaginazione!

  2. Ma che facciano pure tutte le denunce che vogliono …. E comunque i folli non sono i cacciatori ma i somari che hanno scritto l’esposto mettendo la frase del cacciatore che ammazza un bambino…

    • Ma questi sono malati vorrei vedere quanti di loro fanno qualcosa perché un bambino non muoia di fame , e in questo mondo succede ogni frazione di secondo !!!

    • Massimo Maccio meno male che ci pensi te a tutti i bambini che muoiono di fame….non come noi che ce ne freghiamo pensando solo a quegli inutili e dannosi animali…

    • Probabilmente non a tutti purtroppo mi sarebbe impossibile ma stai certa che fin che avrò vita e qualche possibilità la mia parte cercherò come ho sempre fatto , di farla , anzi consiglio di provare è molto appagante . Ti do anche una notizia con cinque euro per esempio si può comprare una capra in Congo pertanto con venticinque cinque ,e fin qua ci arriviamo tutti , con cinque capre si da sostentamento a una famiglia. Certo ci sono tante tante famiglie che avrebbero bisogno di aiuto e non solo in Congo . Vedi io sono nato in campagna e sarò un po’ sempliciotto ma la natura non l’ho vista in un documentario l’ho vissuta , e ti dico per esperienza che abbattere qualche capo quando è necessario vuol dire amare la natura.

    • Il fatto che uno ami gli animali non significa che non si preoccupi anche degli umani bisognosi. …. è questo che molti come te non riescono a capire…. una cosa non esclude l’altra. Quindi sarò malata come hai scritto tu, ma di questa malattia non voglio guarire

    • Come ultima cosa voglio proporti una riflessione, una femmina del diavolo della tasmania partorisce 40 cuccioli ,sai quanti capezzoli ha all’interno del marsupio ? Né ha quattro questa è la selezione naturale . Sai perché i cinghiali si riproducono a dismisura diventando dannosi soprattutto per la loro specie che tra le altre cose non è indigena in molte regioni italiane ? Pensaci , amare gli animali non è solo pensare di poterli coccolare e trasformarli in ciò che non sono , se come dici li ami pensa un pochino come a volte la natura sembra spietata nel suo grande amore

    • Sai perché i cinghiali si riproducono a dismisura? Sono una razza alloctnona importata per i bisogni dei cacciatori, visto che sono più grossi, si riproducono maggiormente è più velocemente. Infatti hanno quasi decimato i cinghiali maremmani e tutto questo per il sollazzo e il divertimento dell’uomo. Come puoi ben vedere, quando l’uomo ci mette lo zampino, distrugge quello che sarebbe un equilibrio perfetto . Ma uno dei nostri difetti più grandi è il non sapersi accontentare e volere sempre di più per i nostri interessi. Poi, quando le cose ci sfuggono di mano, corriamo ai ripari con l’unica soluzione che pensiamo possibile, ossia iniziando a uccidere indiscriminatamente .

    • Stanno rovinando loro il mondo , sia umano che animale! Giusto oggi guardavo un video che hanno fatto un’auto tutta dedicata ai cani… ora dico, ma con tutto quello che l’umanità ha bisogno, bambini morti di fame, famiglie disagiate, spendono un sacco di soldi , ma scusa , i cani cosa capiscono dell’auto full optional?

    • Quelli che si definiscono animalisti non lo fanno perché amano davvero gli animali ma perché gli animali purtroppo non replicano, non gli danno mai torto si lasciano fare tutto quello che il loro padrone decide ,vedi i cappottini nonostante la natura gli ha dato la pelliccia li infiocchettano insomma ne fanno il loro passatempo.
      E poi dicono di amare gli animali.

    • Esatto, quando dicono ” loro si che hanno un cuore” ma scusa gli direi, ma cosa caxxo vuoi che fanno? Soprattutto i cani vivono in base al loro padrone, piace giocare facile, si è mai visto un cane disperare perché non arriva al fine mese per potere mangiare? O pagare l’affitto? O non avere i soldi per non poter curare i propri figli? Ora a ste gente demente gli chiederei se poi l’animale è meglio degli esseri umani perché c’è? O perché ci fa?

    • …invece di firmare esposti e altre cazzate varie perché non si mettono d accordo con la,Regione e se ne prendono uno in casa per ognuno che l ha firmata?

    • Pensa quelli che hanno le capre nei salotti con i pannolini, cani con il ciuccetto, il gattino nella culla baldacchino, il pony nei sediolini, e ancora quelli a maltrattare siamo noi…

    • Chissà tu quanto farai per i tuoi simili. Immagino…………. volontariato per strada o negli ospizi??? O magari qualche missione in Africa??? Negli ospedali che ne dici??? Anche lì, te lo dice uno che coosce certi reparti poco felici, hanno molto bisogno. Su, su, vai!!!!!!!!!
      PS Di solito quelli che parlano così fanno un c***o per nessuno. Non badare a cosa fanno gli altri pensa a quello che non fai tu.

  3. La vita è sacra. Sia che si tratti di un animale o di un umano. E poi smettetela di sparare cazzate sul fatto che chi difende gli animali per forza deve avercela con gli umani. Quando una persona prova empatia, ha un animo propenso a difendere gli indifesi e i più deboli, uomini o animali che siano.

  4. Possono fare tutte le denunce che vogliono ma ….giusto ho sbagliato che sia…. secondo voi …è stato un abbattimento non autorizzato?!!! In piena cittá?!?!! Io capisco ed è giusto che ci sia chi è a favore e chi è contro…..ma quelli contro che reputo persone colte ed intelligenti secondo voi compiono in azione del genere senza avere informato le varie istituzioni prefettizie!??? Bô…….

  5. Perché gli animalisti non trovano loro un modo per evitare che i cinghiali arrivino in città mettendo a rischio la vita dei cittadini?E questi animalisti sono tutti vegani?Se la citta fosse invasa dai topi, li lascerebbero tranquilli o li sterminerebbero ?perché pericolosi?:cioè per loro ci sono animali di serie a e di serie bi?

  6. Non si vergognano a fare denunce per un caso giustissimo ad aver ucciso un cinghiale al GALIERA CHE POTEVA ESSERE PERICOLOSO ,quelle persone non hanno un cazzo da fare magari entrano anche in politica persone depravate.

    • Io convivo con i cinghlali abitando in canpagna e danno molti danni. Ma l’ animale piu’ pericoloso a mio avviso e’ l’ umano. L’umanaide sta distruggendo il pianeta e nessuno commenta. I cinghiali e’ l’ ultimo dei problemi.

    • Invece di pensare di cosa si devono vergognare gli altri, perchè non ti vergogni del tuo incomprensibile italiano??? Perversione??? Addirittura???Qualcuno ha detto che le offese gratuite qualificano quelli che le fanno non chi le riceve. Vergognati.

    • E lo dici anche da donna???? Hai presente quanti esseri pericolosi circolano??? Rapinatori, stupratori etc etc. e tu hai paura di un cinghiale???? Non ci sei mica…..

    • Che classe!!! Chapeau. Secondo me sei un cacciatore. E tu ci sei o ci fai??? Guardando la tua foto il dubbio mi rimane :))))

    • ahahahah Secondo te c’è poco turismo per colpa dei cinghiali????? Spero proprio che sia una battuta, altrimenti cerca qualcuno di moltoooo bravo.

    • Se ami gli animali dovresti sapere che esistono metodi alternativi agli abbattimenti. Informati un po’ meglio

  7. Quanta ignoranza, mancanza di sensibilità e civilità. Prendetevela con i cacciatori (tra i commentatori ci sono di sicuro) che li hanno introdotti in passato per poi dare sfogo alle loro ******* sparando, sparando e ancora sparando. E adesso questa è la situazione. Ringraziate loro. I cinghiali andrebbero narcotizzandoli e allontanati. Anche loro hanno diritto di vita in ambiente consono alla loro natura. Non in ambito urbano.

  8. Chi ha avuto la fortuna (come il sottoscritto) di osservare la natura nei luoghi più incontaminati e meno “contagiati”, sa bene che essa in grado di autoregolarsi perfettamente da sola. Qui, negli anni passati e odierni i danni commessi da quella che ama definirsi “specie superiore” sono stati immensi. Per vari motivi, prima di tutto per (il brutto) passatempo venatorio, sono state introdotte specie di animali in taluni territori, che ovvimente si moltiplicano, come è naturale che sia, se non si procede a un piano di sterlizzazione. Stiamo producendo sempre più rifiuti, stiamo invadendo sempre più lo spazio nel quale gli animali avrebbero diritto di vivere ma non ci basta. Quello che ama definirsi “specie superiore” non ha ora l’umiltà di ammettere i propri errori compiuti a danno della natura e degli animali, non si spreme le meningi per porre rimedio ai propri errori con metodi civili. Qui non si tratta solo di essere solo “animalari” come uno che a commentato precedentemente (a parte che mi piacerebbe esprimere un aggettivo consono al soggetto), si tratta solo di esseri onesti e rispettosi. @Antonella G @Alex Mina e a tutti i commentatori intelligenti… ricordate le parole di questo famoso aforisma di Arthur Schopenhauer “Di fronte agli imbecilli non c’è che un solo modo per mostrare il proprio spirito: evitare qualsiasi conversazione con loro”
    Saluti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here