Cinese ‘scarica’ il figlio nella toilette, salvato

0
CONDIVIDI
Studentessa cinese partorisce nella toilette. Il neonato viene salvato
Studentessa cinese partorisce nella toilette. Il neonato viene salvato
Studentessa cinese partorisce nella toilette. Il neonato viene salvato

LINYL (CINA). 7 FEB. Triste vicenda, per fortuna a lieto fine, che ha visto protagonista una studentessa cinese del College di Linyl, madre snaturata, che ha “scaricato” un bimbo cinese nella toilette.

Il neonato è stato partorito in un bagno pubblico del College di Linyl in Cina ed è stato gettato nel water.

Il bimbo si è salvato solo per miracolo; qualcuno, ha infatti sentito piangere il piccolo e sono intervenuti i soccorsi che hanno ritrovato il piccolo in una pozza di acqua putrida, con ancora il cordone ombelicale attaccato, dopo avere smantellato il pavimento e la tubazione di scarico.

 

Da quanto ha riportato un soccorritore, è stato rotto il pavimento ed aperta la tubatura con il doppio rischio di ferire o peggio uccidere il neonato in una lotta contro il tempo “perché chiunque avrebbe potuto scaricare qualcosa lungo la fogna e il piccolo avrebbe potuto capovolgersi e finire a faccia in giù nell’acqua, annegando”.

Il neonato, è stato poi trasferito in un ospedale dove è stato pulito ed accudito.

E proprio dai medici arriva la rassicurazione che il piccolo sta bene: “Il bambino è sopravvissuto a questa terribile prova rimanendo illeso; è sopravvissuto dopo essere letteralmente passato per la toilette”.

La polizia è a caccia della madre e ha lanciato un appello per trovare possibili testimoni.

Nel frattempo la notizia ha fatto il giro del web e ha suscitato la commozione di tanti.

LASCIA UN COMMENTO