Ciclo dei rifiuti, il Pd attacca giunta Toti: decisioni tardive

6
CONDIVIDI
rifiuti Amiu rumenta
rifiuti Amiu rumenta
Ciclo dei rifiuti: il Pd in Regione attacca giunta Toti

GENOVA. 18 LUG. “Meglio tardi che mai. Prendiamo atto che la Regione Liguria si adegua con grande ritardo, e dopo le sollecitazioni ricevute anche da parte dei Comuni, alle nuove normative previste dal Collegato ambientale approvato lo scorso dicembre dal Governo, che impongono di destinare i tributi derivati dai rifiuti a programmi ambientali”.

Lo hanno dichiarato oggi i consiglieri regionali del Pd, che hanno attaccato la giunta Toti sul problema dei rifiuti.

“A novembre 2015, quando venne approvata la riforma regionale del centrodestra sul ciclo dei rifiuti, il Pd propose di attenersi sin da subito a quanto disposto dal Collegato ambientale. La nostra richiesta venne allora bocciata. Oggi, a distanza di ben sette mesi, la giunta Toti fa marcia indietro. E sostanzialmente si adegua alle normative sul tema rifiuti proposte dal Governo e che anche il gruppo del Pd aveva chiesto di applicare, in quanto necessarie.

 

Questo cambiamento però non è sufficiente perché il Collegato ambientale contiene numerose innovazioni che migliorano la qualità dell’ambiente e dovranno poi essere sviluppate sul territorio, ma la giunta Toti per il momento si è adeguata facendo il minimo indispensabile in tema di politica di rifiuti, non affrontando molte criticità a cui occorre porre rimedio in maniera più efficace”.

“Non c’è stato alcun ritardo da parte della giunta regionale – ha replicato l’assessore regionale Giampedrone – nell’adeguamento al collegato ambientale del governo sull’utilizzo dell’intero ammontare dell’ecotassa per programmi ambientali. La legge nazionale ha avuto immediata applicazione sul bilancio 2016 della Regione Liguria, ora viene recepita nel nostro ordinamento con l’approvazione in consiglio regionale. Quella del Pd è solo una polemica sterile dove si confondono mele con pere, dimostrando di non conoscere la materia e facendo confusione tra la legge 20 sui rifiuti che abbiamo approvato il 1 dicembre 2015 e che parla di riciclaggio e collegato ambientale. Una cosa è la legge 20 sui rifiuti,un’altra l’adeguamento nel nostro ordinamento al collegato del governo che ha avuto subito un’applicazione pratica”.

 

6 COMMENTI

  1. Ma perché invece di spararle grosse…i kompagni non hanno mai fatto nulla? Perché mirano solo ai voti invece di amministrare che hanno fatto più disastri loro di non so chi a questa povera regione?

LASCIA UN COMMENTO