Ciclismo, GF 5 Terre: Annullata la Cicloscalata Deiva Marina Cà Marcone

0
CONDIVIDI
Cinque Tere, Toti esprime contrarietà all'ipotesi del numero chiuso dei visitatori
parco_nazionale_ 5_terre
5 Terre

LA SPEZIA 17 AGO.  Manca poco meno di un mese alla 21° edizione della Granfondo Internazionale delle 5 Terre Riviera Spezzina Memorial Luigi Visini, in programma il 13 Settembre a Deiva Marina.  L’estate ha ormai da tempo catalizzato l’attenzione e la voglia di divertimento di quanti scelgono di trascorrere nella Riviera Spezzina i pochi giorni di riposo che le tanto agoniate ferie estive riservano, mentre i dirigenti della Ciclistica Deivese sono impegnati a definire il calendario dell’evento ciclistico internazionale.

“Purtroppo per problemi di natura burocratica siamo costretti ad annullare la Cicloscalata Deiva Marina – Cà Marcone che avrebbe dovuto tenersi Venerdì 11 Settembre. La nostra attività, ha quale obiettivo principale la promozione del territorio attraverso il ciclismo e le manifestazioni collaterali in programma. Se non riusciamo a svolgerne qualcuna di queste, contro la nostra volontà – sottolinea uno degli organizzatori – potete capire che proviamo amarezza e il territorio perde un’occasione per far conoscere ad un numero di persone sempre più elevato le proprie eccellenze. E pensare che avevamo riservato ai vincitori di ciascuna categoria della Cicloscalata, l’accesso alla prima griglia”.

Pasta party. Unico nel suo genere, per la generosità e location in cui si tiene, la terrazza sul mare del Lungomare Cristoforo Colombo, sarà ancora una volta il pasta party finale a rendere indimenticabile il post gara della Granfondo Internazionale delle 5 Terre Riviera Spezzina Memorial Luigi Visini.

 

Ai partecipanti verrà servito un primo a scelta tra la pasta al pesto, pasta la pomodoro e pasta ai frutti di mare. Il fritto misto di totani sarà accompagnato dal tradizionale pane fritto ligure. Un delizioso dolce e la bottiglia di acqua completano il lauto pasto che i ciclisti consumeranno dinanzi alla poetica distesa azzurra della riviera.

Chi gradisce vino e birra può usufruire della distribuzione, versando un piccolo contributo di un euro che verrà devoluto in beneficienza ad alcune strutture assistenziali del territorio

LASCIA UN COMMENTO