Home Politica Politica Genova

Chiude anche la Rinascente, M5S: eppure Bucci prometteva 30mila posti di lavoro

37
CONDIVIDI
Rinascente Genova

“Oltre 80 lavoratori della Rinascente Genova rischiano e di perdere il posto di lavoro entro meno di un anno. La chiusura perentoria della filiale di Piccapietra, già comunicata dai vertici ai dipendenti, è prevista per il 28 ottobre 2018. A quanto emerge, non ci sono margini di trattativa per i rappresentanti dei lavoratori, ai quali è stata prospettata la possibilità di ottenere 35 posti full time in altre sedi del gruppo. Appena il 40% del totale dei dipendenti a rischio e, per di più, con la prospettiva obbligata di doversi trasferire fuori Genova. Un aut aut inaccettabile per decine di lavoratori e le loro famiglie”.

Lo hanno dichiarato oggi i consiglieri municipali, comunali e regionali del M5S.

“Si tratta – hanno aggiunto gli esponenti del M5S – dell’ennesimo fronte di crisi occupazionale che si apre in città. E arriva proprio dal cuore di quella ‘city’ che doveva diventare, nelle intenzioni del sindaco Bucci, il fulcro del rilancio economico, turistico e occupazionale di Genova.


Lo stesso Bucci che in campagna elettorale, spalleggiato dal suo sponsor Toti, prometteva irresponsabilmente 30mila nuovi posti di lavoro. Altro che nuova occupazione! I posti di lavoro, invece che crescere, si riducono sempre di più, così come l’attrattiva di una città sempre più isolata e marginalizzata e con poco da offrire a cittadini e turisti.

Massimo sostegno ai lavoratori da parte del MoVimento 5 Stelle, che si sta già muovendo a tutti i livelli istituzionali (Comune, Regione, Municipio, ma anche in Parlamento) per scongiurare la crisi occupazionale e garantire ai lavoratori occupazione e reddito. Siamo pronti a chiedere un tavolo congiunto Regione-Comune con all’ordine del giorno la crisi Rinascente. Toti e Bucci facciano la propria parte per tutelare i lavoratori”.

 

37 COMMENTI

  1. Ma Bucci nn centra niente…..le ditte chiudono x le tasse che le strozzano….. a Genova sono cari gli affitti e le tasse sulla spazzatura….È già ti tagliano le gambe….sono spese fisse…..

  2. E certo! La colpa è di Bucci…ma porca troia…ma siete FAZIOSI falsi e ridicoli….È FINITAAA …la vostra propaganda bolscevica non la beve più nessuno…siete dei falliti certificati, una finta sinistra e peggio di quella vera…patetici e penosi….hs fatto più Bucci in 6 mesi che i Doria/Vincenzi/Pericu in 12 anni…però la Rinascente chiude e quindi vai di legnate a Bucci…ma sotterratevi…vivi possibilmente

  3. l’impresa chiude dove il profitto è zero. Se siamo più poveri e compriamo merda al discount la colpa non è delle imprese o dei sindaci ma di una crisi decennale mal gestita da una classe politica inadeguata !

    • A genova per Rinascente il profitto è alto. Il problema è la ristrutturazione dell’immobile a carico dell’affittuario. C’è già il gruppo Coin dietro l’angolo.

  4. Opportunismo da 4 soldi. Prendere al volo ogni possibilità per screditare. È forse del comune la Rinascente? Magari provate ad essere propositivi anzichè distruttivi. O forse siete troppo impegnati con le vostre liti interne…

  5. Solita politica del puntare il dito poi quando c’è da fare i risultati si vedono…Bucci ha fatto piu lui in pochi mesi che tutti gli altri in 40 anni compresi di quelli che si vantano di non essere come gli altri…I problemi degli affitti assurdi sta distruggendo il tessuto dello shopping e non certo per colpa di Bucci…ma quando fate certe affermazioni ci credete veramente? Boh.

    • Bucci qua non c’entra nulla, ormai le aziende o le detassi o seguono un processo di smantellamento e riorganizzazione.
      Piccapietra non può competere con outlet o centri commerciali che offrono posteggiatore gratis e servizi, ormai morti nella ex city dello shopping.
      La sinistra ha fatto morire il progetto del centro di Corso Sardegna, Piccapietra isolato, San Vincenzo è un mortorio ma non certo per Bucci ma solo per i costi e l’ottusita’ dj politiche trentennali contro il commercio dei privati.

  6. 5stalle,invece di inveire contro il mio sindaco e pensare alle poltrone, chiedetevi quante tasse pagano negli stipendi i lavoratori e le ditte!! 20% siete una minoranza che rispecchia i komunisti che dicono SEMPRE le stesse cose, ma non vanno a fondo della questione!!! Ora ora vi attaccate al PD perché avete paura che quando andremo a votare…prendete una di quelle batoste…memorabili! Vi preoccupate dei clandestini, ma chi vi dà il voto buttate tanto fumo, come i comunisti.

  7. A parte che alla Rinascente non ci si può comprare più niente. Il reparto abbigliamento donna e per metà occupato da due Marche tarocche .Ci saranno tre marchi come si deve per il resto meglio lasciar perdere

  8. certo che il movimento 5 stelle e costituito in maggioranza di imbecilli abelinati. cosa cazzo ne può Bucci che e appena arrivato con la Rinascente che chiude? se chiude adesso è perché almeno va male da qualche anno e allora c’era la sinistra al comando

  9. Prima era sempre colpa del sindaco esplosioni solari comprese. Ora che abbiamo il sindaco fenomeno meglio di supermen il quale aveva promesso 30.000 posti di lavoro, in 5 mesi si continua a perdere posti di lavoro vedremo fra 5 anni

  10. Io sono un imprenditore e quando abbiamo diviso la ditta be abbiamo mandati 30 a casa, pagato anche buone uscite di 6 mesi, oltre paga e TFR sull’unghia.
    Decidessi di chiudere neanche il papa a baciarmi il culo servirebbe a cambiare idea. Io rischio è il principio dell’impresa ma che poi comandino i dipendenti o i sindacati e’ solo in Italia.
    Ne verremo delle belle con lLVA sequestrata dal governo, vedremo come saranno imprenditori dalla parte dei lavoratori.
    E sono ancora di sinistra.
    Il sindaco in un comune e’ PIU’ facile che neghi della apertura piuttosto che facilitare delle continuità lavorative.
    Non c’entra un kazzo!

  11. Ma la chiusura di Rinascente crea tanti posti di lavoro!! Primo per la ristrutturazione dello stabile, secondo per le attività che vi verranno ubicate. Rinascente (Tailandia) è una delle realtà con meno lavoratori/metro quadro della grande distribuzione organizzata.

  12. Ma mi sembra che BUcci non possa essere responsabile deglu errori commessi dalla politica di sinistra….
    Sarà eventualmente chiamato in giudizio su errori che saranno fatti dall’atto del suo insediamento e solamente qyellu a lui attribuibili. Cara sinistra giudicate quello che voi… di negativo…. avete posto in essere!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here