Chiesto il rinvio a giudizio per le baby bulle di Sestri Ponente

0
CONDIVIDI
Baby Bulle a Pegli
Baby Bulle a Pegli
Baby Bulle a Pegli

GENOVA. 28 GEN. Il pm del Tribunale dei minori di Genova ha chiesto il rinvio a giudizio di una presunta baby bulla e della sua complice, che lo scorso febbraio picchiarono ai giardinetti Sestri Ponente una ragazzina di 12 anni, facendo le riprese del pestaggio col cellulare e postando il filmato su Facebook e Whatsapp.

Secondo gli investigatori, la ragazzina era stata picchiata da una diciassettenne per vendetta e su ordine di un’amica che era stata offesa dalla vittima. Il pestaggio era avvenuto di fronte ad altri ragazzini e ragazzine che erano rimaste a guardare. Un’agghiacciante sequenza di violenza durata otto minuti.

L’avvocato Andrea Martini, che difende una delle presunte baby bulle, aveva ottenuto la chiusura di una pagina Facebook sulla quale erano stati postati messaggi di minacce alla sua assistita minorenne.

LASCIA UN COMMENTO