Home Cultura Cultura Genova

Chiavari, un museo dedicato alla sedia leggera chiavarese

1
CONDIVIDI
Chiavari, un museo dedicato alla sedia leggera chiavarese

CHIAVARI. 12 LUG. Nasce a Chiavari il museo dedicato alla mitica sedia leggera chiavarese. Anna Marchese, moglie di Guido Rocca, l’operoso artigiano, che per tutta la vita ha realizzato vari esemplari di seggiole, dona i locali dell’ex laboratorio alla Società Economica per adibirlo a museo.

L’esposizione prende il nome dai donatori Anna e Guido Rocca, e gli organizzatori e curatori si pongono l’obiettivo di raccontare la storia della sedia di Chiavari ed esporre l’importante e fornitissima collezione di svariati esemplari raccolti negli anni dalla Società Economica. Si pensa di esporre oggetti di arte contemporanea ed ospitare, conferenze e workshop di designer e artisti che si interessano di tradizioni liguri in tema con il museo.

L’apertura è prevista nel 2018, ma nel frattempo dal 16 settembre al 14 ottobre 2017 i locali di via Piacenza 80 ospiteranno una mostra, dal titolo “L’inizio di una sedia”, citazione del testo poetico Blizzard of One di Mark Strand. L’esposizione, è curata da Mario Commone e Lara Conte, col coordinamento di Raffaella Fontanarossa, saranno esposte le opere di quattro artisti: Jacopo Benassi, Lorenzo D’Anteo, Marco Andrea Magni e Beatrice Meoni.


L’iniziativa è stata presentata nei giorni scorsi alla Società Economica dal presidente e dall’assessore ai musei della Società Economica Roberto Napolitano e Raffaella Fontanarossa. Presenti inoltre Anna Rocca Marchese e Sergio Gabrovec, dell’ex laboratorio Guido Rocca, e i curatori della mostra di settembre Lara Conte e Mario Commone. ABov

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here