Home Sport Sport Genova

Chiavari, domenica arriva Il Miglio Blu “Marino Ianni”

0
CONDIVIDI
Chiavari, domenica arriva Il Miglio Blu “Marino Ianni”

GENOVA. 25 MAG. Al via domenica 28 maggio la seconda edizione del Miglio Blu di Chiavari dedicato a “Marino Ianni”, sempre con la collaborazione della Chiavari Nuoto.

Il ritrovo è previsto in Piazza Gagliardo (piazzetta Pescatori) alle ore 15.30, e saranno presenti gli agonisti ed i master della Chiavari Nuoto.

È prevista l’assistenza in mare da parte della Lega Navale, della C.A.T. (Chiavari al Trapezio) Chiavari A.S.D. e della Capitaneria di Porto ed il presidio medico sanitario da parte della Croce Verde Chiavarese. Sponsor dell’iniziativa Italsub Lavori Subacquei e Okeo. Ai partecipanti verrà donato un accessorio legato al nuoto griffato Miglio Blu “Marino Ianni”.


Seguirà rinfresco per rifocillare i nuotatori. È invitata tutta la cittadinanza.

“Anche quest’anno il Comune di Chiavari – spiegano il vice sindaco ed assessore allo Sport Sandro Garibaldi e l’assessore all’Ambiente Nicola Orecchia – doterà il suo litorale del Miglio Blu, il nuovo servizio dedicato agli amanti del nuoto in mare aperto realizzato da questa Amministrazione la scorsa estate e che ha riscosso grande successo, non solo tra i nostri concittadini ma anche tra i turisti.

Si tratta di una corsia contrassegnata da boe indicanti le distanze percorse che consentirà a tutti di nuotare in perfetta sicurezza rispetto alle imbarcazioni a motore e di esplorare il nostro mare anche al di fuori delle dighe di protezione, per raggiungere la bellissima scogliera delle ‘Grazie’ nei pressi del Gruppo del Sale. Obiettivo principale del Miglio Blu è la valorizzazione dell’ambiente marino e costiero di Chiavari e la promozione dello sport attraverso il nuoto in uno dei tratti più belli della costa ligure. Dobbiamo ringraziare gli uffici comunali del demanio che si sono adoperati per la realizzazione di questo nuovo servizio, nonché lo sponsor, Italsub Lavori Subacquei, che ha provveduto anche quest’anno gratuitamente all’installazione delle boe che delimitano il Miglio Blu. Ringraziamo per la collaborazione anche la Chiavari Nuoto che ha aderito da subito con entusiasmo all’organizzazione di questa nuova giornata di inaugurazione e che potrà fruire per tutta la stagione estiva di tale corsia marina per tutti i suoi atleti, nonché Lega Navale, la Croce Verde Chiavarese, la C.A.T. Chiavari ASD e la Capitaneria di Porto per l’assistenza che forniranno ai nuotatori. Ci piace ricordare che abbiamo deciso di dedicare il Miglio Blu di Chiavari a Marino Ianni, nuotatore master, che si è contraddistinto nella Chiavari Nuoto per essere stato un pluricampione sia in vasca che in mare”.

Il Miglio Blu a Chiavari si snoda parallelo alla spiaggia, al di fuori delle dighe di protezione, in “Zona Preli”, nel tratto di litorale che va dalla spiaggia libera “Cantiere” (009), raggiungibile da P.zza Gagliardo, alla zona “Scogliera di Ponente”, per una lunghezza totale di m 926 (pari a ½ miglio marino).

Per percorrere il “Miglio Blu” occorrerà raggiungere a nuoto la prima boa posta a circa 130 m al largo della spiaggia libera “Cantiere”, transitare per due volte lungo la corsia stessa – contrassegnata da n. 21 boe gialle indipendenti, 5 grandi e 16 piccole, posizionate ognuna ad una distanza di circa 46 metri una dall’altra ed indicanti le distanze percorse sia in metri lineari sia in feet -, e rientrare quindi alla boa di partenza per completare il Miglio Marino (1852 m).

Il percorso è stato pensato per tutti, basta saper nuotare. I nuotatori agonistici o i più allenati potranno fare il “Miglio” tutto d’un fiato, anche più volte e controllare i loro tempi, mentre chi non è allenato deciderà se farne soltanto dei tratti.

L’Amministrazione chiavarese ha deciso di dedicare il Miglio Blu, su suggerimento della Chiavari Nuoto, a Marino Ianni, master di spicco della Chiavari Nuoto, pluricampione italiano sia in vasca che in mare, che fu anche uno degli staffettisti della mitica Corsica-Follonica assieme ai grandi e storici master.

Il regolamento del Miglio Blu.

Il presente regolamento ha lo scopo di tutelare la sicurezza ed il benessere dei nuotatori nonché l’ordine all’interno dello spazio acqueo, motivo per cui ogni utente dovrà obbligatoriamente rispettarlo.

Entrare in acqua solo quando le condizioni meteo marine lo consentono. In caso d’imminente temporale, bufera o tempesta, uscire prontamente dall’acqua. Rispettare le bandiere ed i cartelli indicatori di pericolo presenti negli stabilimenti balneari della zona.

Prestare attenzione in prossimità delle imboccature delle dighe parallele alla costa.

Cimentarsi nel percorso in compagnia. Il Miglio Blu mette in sicurezza i nuotatori dai rischi derivanti dai molti mezzi presenti in questo tratto di mare, ma è comunque opportuno non percorrerlo da soli, visto che non è previsto un servizio di sicurezza.

Affrontare il percorso solo se si è capaci di nuotare perché l’acqua è profonda. Se non si è allenati portare con se una tavoletta da nuoto o un materassino per il riposo. In caso di stanchezza è possibile comunque attaccarsi alle boe di segnalamento del percorso.

Immergersi sempre bagnando gradualmente il corpo e a distanza di almeno due ore dal pasto.

Entrare in acqua solo se si è in perfette condizioni fisiche (non sottovalutare dolori, malori, spossatezza, brividi, bagni di sole prolungati, eccesso di sudorazione, ecc.).

Seguire il percorso tracciato dalle boe e in caso di incrocio con un altro nuotatore tenere la destra.

Soccorrere prontamente altri bagnanti in difficoltà. L’acqua, oltre a dare sensazioni piacevoli, rappresenta anche un pericolo, e la sicurezza è un impegno di tutti.

Rispettare il mare e mantenerlo pulito. Segnalare alle istituzioni competenti qualsiasi anomalia della qualità dell’acqua notata durante il percorso.

Mantenere un comportamento corretto, rispettoso degli altri nuotatori e delle comuni norme d’igiene e di buona educazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here