Chi non visita Genova, non sa che cosa perde: parola di Sgarbi

5
CONDIVIDI
La lezione show di Vittorio Sgarbi al Palazzo della Borsa: chi non visita Genova, non sa che cosa perde
La lezione show di Vittorio Sgarbi al Palazzo della Borsa: chi non visita Genova, non sa che cosa perde

GENOVA. 30 MAR. Chi non visita Genova e non ammira le sue opere, non sa che cosa perde. Parola di Vittorio Sgarbi. Pienone e tutti pazzi (e pazze) per il critico-politico, che stasera ha tenuto una lezione sui beni artistici della nostra città, nell’ambito dell’evento Panorama d’Italia, intitolata: “I tesori di Genova”.

La singolare e interessante “lezione” si è tenuta al palazzo della Borsa in via Venti Settembre.

Si è trattato di un mix di arte e politica, con Sgarbi che si è scatenato pure contro i consulenti culturali del premier Matteo Renzi.

5 COMMENTI

    • Non capisco quanto hai scritto. Cosa c’entrano Che Guevara, Marx e non so di quali castronerie intendi.
      Si parla di beni architettonici, di litorali, paesi, centri storici, etc., della città di Genova e non della giunta comunale o della politica comunale, regionale o statale.

  1. Obbiettivamente Genova è una città stupenda…da tutti i punti di vista….sia architettonici che ambientali…..c e il mare la montagna….è una città emblematica…..i vicoli con le sue mille facce ….e i molteplici odori che si fondono con l opulenza dei palazzi del centro…purtroppo è poco valorizzata…,le sue potenzialità infinite poco rivalutate….lo dico da milanese….io amo Genova…

LASCIA UN COMMENTO