Home Non Classificati

CHE SUCCESSO PER LA SANREMO-MONTECARLO!

0
CONDIVIDI

isi sotto il patrocinio di: Assessorato allo Sport della Regione Liguria, Comune di Sanremo, Provincia di Imperia, Ucina e Fondazione Carige.
La maratona remiera di 32 km e 500 metri lungo la Riviera dei Fiori e la Costa Azzurra ha avuto quest’anno un prologo sabato con la prima traversata Aregai – Portosole di 11 km., organizzata dalla Canottieri Santo Stefano al Mare, cui hanno partecipato alcuni dei vogatori poi impegnati la domenica, dando vita ad un Giro Remiero della Provincia di Imperia.
Mare calmo, vento di brezza, un sole estivo ed un’aria primaverile rinfrescata da soffi d’aria provenienti dalle cime innevate delle Alpi Marittime hanno consentito la disputa di una regata avvincente e spettacolare che i molti turisti sulle spiagge della Riviera hanno potuto ammirare come insolito panorama sull’azzurro del mare.
Dieci gli equipaggi al via, prevalentemente master con sei francesi e quattro italiani, partiti alle nove in punto davanti all’imboccatura del Porto di Sanremo con direzione ponente lungo la costa.
L’equipaggio del Murcarolo ha imposto subito il suo ritmo seguito da Sanremo 2 e Santo Stefano – Lario appaiati sino alla Baia Verde – Giunchetto, e da Posillipo e Sanremo 1, seguiti da vicino dallo Speranza Pra.
Il lungo tratto di mare tra Capo Ampelio e Capo Mortola ha appesantito la remata di molti, modificato le posizioni, sgranato il gruppo e delineato le posizioni davanti a Port Garavan con Murcarolo saldamente al comando seguito da Sanremo 2 e Santo Stefano – Lario.
Il doppiaggio di Cap Martin e la vista della Rocca di Montecarlo ha dato coraggio agli inseguitori, con un punta a punta tra Santo Stefano – Lario con Sanremo 2 ed i due equipaggi a darsi battaglia ed avvicinarsi ai primi sino davanti allo Sporting.
Dopo oltre 32 km. di mare solo gli ultimi 500 mt. ed il serrate davanti al Casinò hanno fatto la differenza, ampliata dei rilievi cronometrici di entrata nel modernissimo Porto di Monaco dallo scoramento di chi inseguendo non è riuscito a riacciuffare gli avversari con il Murcarolo che ha chiuso i 32 km. e 500 mt. di voga a quasi 7 miglia nautiche orarie di media.
Questa la classifica ufficiale:
Murcarolo 2 h. 28’45”, Sanremo “2” 2 h. 29’35”, Lario 2 h. 30’12”, Speranza 2 h. 37’02”, Sanremo “1” 2 h. 42’10”, Posillipo 2 h. 46’00”, Monaco 2 h. 52’22”, Nizza “2” 2 h. 58’51”, Villefranche 3 h. 21’13”, Nizza “1” (equipaggio femminile) 3 h. 28’30”.
Negli equipaggi hanno vogato personaggi noti del canottaggio italiano quali Renato Alberti (Vice Presidente FIC), Stefano Comellini (Presidente del Comitato FIC Piemonte) con il suo segretario Alessandro Carelli, Stefano Ottazzi (candidato unico alla Presidenza della FIC Liguria), Claudio Loreto (promotore del Raid remiero Genova – Roma 2008 ed “un politico” legato al remo quale Gianni Rolando. Le premiazioni sono state condotte da G. Vivaldi presidente della SN. Monaco.
L’appuntamento con il Coastal Rowing agonistico è ora per il 2008, mentre continua la diffusione di questa nuova disciplina a livello amatoriale e con finalità ricreative e turistiche presso la Canottieri Sanremo con l’operazione “porte aperte” in programma dalle 9 alle 12 di sabato 10 novembre, con i master della Canottieri Sanremo pronti a spiegare il canottaggio ed il coastal rowing a quanti vorranno provare questa affascinante disciplina remiera nell’ambito di una vera e propria “scuola di canottaggio”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here