Chance per loro, botte e degrado per noi: cantuné picchiati

44
CONDIVIDI
Corso Quadrio: arrestato un pusher ecuadoriano che spacciava già di buon mattino

GENOVA. 20 SET. Una “Chance” per loro. Solo botte e degrado per noi. “Uno schifo illegale” dicono da tempo residenti e commercianti di Sarzano, ma adesso si ribellano purè i cantuné.

Due agenti della polizia municipale hanno fatto i controlli al mercatino illegale di corso Quadrio e sono finiti al pronto soccorso, picchiati da un violento abusivo marocchino che poi è stato denunciato.

E’ successo ieri e siccome non è la prima volta, il Sindacato unitario lavoratori polizia locale oggi ha attaccato la giunta Doria con una lettera aperta, inviata all’assessora comunale alla Legalità Elena Fiorini, che con i soldi dei genovesi (42mila euro) ha promosso il progetto “Chance” alimentando, inevitabilmente, l’insicurezza, il degrado e l’illegalità.

 

Pertanto, non ci dobbiamo stupire se, a volte, i nostri cantuné non possono fare i necessari e ferrei controlli nella “terra di nessuno” regalata da Tursi a loro. Senza dimenticare che il mercatino illegale di giorno è in corso Quadrio e di notte non ha mai smesso di funzionare a Sottoripa.

“Anche oggi il mercatino di Saffi ha fatto parlare di sé, ma non è mia intenzione entrare nel merito di una Sua priorità programmatica.
Altri due Colleghi all’Ospedale e altri due infortuni che pesano sulla Sua gestione, ma neanche questo vuole essere oggetto della mia richiesta.

Vorrei ricordarLe, invece, quanto previsto dall’art. 2 della Legge 65/86: “Funzioni del sindaco. Il sindaco o l’assessore da lui delegato, nell’esercizio delle funzioni di cui al precedente art. 1, impartisce le direttive, vigila sull’espletamento del servizio e adotta i provvedimenti previsti dalle leggi e dai regolamenti.” Capisco che per Lei è una Legge recente, ma questa, a differenza del Suo Regolamento del Corpo Vigili Urbani del 1956, è ancora in vigore.

Come ha vigilato? Perché ha lasciato che i Colleghi fossero a piedi e senza i previsti strumenti tattici difensivi? Perché non ha vigilato che ai Colleghi fosse garantito il corretto ausilio? Ovviamente Lei sa già come è andata e come stanno i Colleghi e ha tutto sotto controllo…………e allora non si comprende perché siano dovuti intervenire nel “Suo Mercatino”, ben strutturato e con personale preposto regolarmente pagato, due Agenti per garantire una parvenza di correttezza nella pseudo-vendita.

L’unica speranza è che passino veloci gli ultimi mesi del Suo mandato, visto che oramai la speranza delle Sue dimissioni è quasi del tutto sfumata. Speriamo solo che gli infortuni siano limitati e che il prossimo Assessore sappia cosa fare per garantire la Sicurezza in questa città e l’incolumità dei Lavoratori.

Se nel frattempo, Le avanzasse del tempo, ottemperi a quanto previsto dall’art. 2 della Legge 65/86, perché ha anche la delega sulla Polizia Locale. Claudio Musicò responsabile Sulpl Genova“.

 

44 COMMENTI

  1. Abbiamo fatto le guerre per l’indipendenza, migliaia e migliaia di morti caduti per la patria e adesso questi politicastri abusivi li fanno arrivare a frotte con la scusa dei profughi, ma questi profughi non sono!! E quando se ne vorranno render conto ?

  2. Genovesi Ri prendete la vs bella citta , fatte pulizie … Vs politici stanno comodi nelle Loro case di lusso e vanno in vacanze con i vs soldi , mandano loro figli in scuole private all’estero , vanno nelle strutture ospedaliere private all’estero con i vostri soldi e vi lascino senza nulla ,senza dignità , insieme a questi profughi da terzo mondo Che non sanno vivere diversamente ! Ma che lo fanno nel loro paese!
    Va fatto ora prima che a vostri figli non rimane nulla della quale sperare per un futuro !

  3. Un bel carro …… da 60 tonnellate che tritura tutto il mercatino ! Ecco la soluzione ! E poi con lo stesso andare davanti a tursi e puntare sulla faccia di quel …… di Doria il cannone caricato a letame !!!!

  4. Bisogna denunciare sindaco, prefetto e tutti coinvolti in questa autentica INVASIONE. Un buon avvocato qualche reato a loro carico lo trova. Leviamogli il sonno, e vedrete com e si svegliano, questi traditori della Patria, nemici del popolo italiano.

  5. Tutto cio’ e’ veramente scandaloso…ma e’ piu’ scandaloso che ci sia gente che giustifica il tutto e altrettanta gente che rimane in silenzio e tanta altra che poi nel momento di votare, vota chi e’ artefice di tutto cio’

  6. Cioè se provano a farlo persone genovesi italiani disoccupati, immediatamente vengono multati e denunciati, questi invece sono liberi di vendere la maggior parte della roba rubata è lui che autorizza? E noi che paghiamo questo? C’è qualcosa che non torna!! E poi in giunta è possibile che non dicono nulla?? Purtroppo non posso dire parolacce ma l’orecchio gli rischierà a tutti quelli che hanno detto si!!!!

  7. MANDATECI GLI IDRANTI DELLA POLIZIA E IL COMION DELLA NETAZZA URBANA E POI TUTTO Aì NELL’INCENERITORE ALTRO CHE MERCATINO ABUSIVO ASSIEME A DORIA RENZI E BOLDRINI TUTTO UN FASCIO CACCIAMOLI QUESTI FETTENTI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  8. loro non se ne renderanno mai conto, loro saranno tutti molto lontani andranno dove hanno mandato i soldi dal 2011 in poi , dopo il colpo di stato fatto a S. B. perchè desse le dimissioni, e da allora festa in casa PDioti.

  9. È scandaloso che la gente compri carabattole inutili ed anche rubate. La gente dovrebbe essere educata a non comprare dai cinesi nord africani ecc. È tutta gente che non paga le tasse.io compro solo da italiani!

LASCIA UN COMMENTO