Cesena-Spezia, Di Carlo “Compiuta un’impresa storica”

0
CONDIVIDI
Di Carlo
Di Carlo
Di Carlo

LA SPEZIA 25 MAG.  Non riesce a contenere la gioia Mimmo Di Carlo, condottiero di uno Spezia che ha scritto una nuova pagina di storia, approdando per la prima volta alle semifinali playoff di Serie B grazie allo strepitoso successo ottenuto sul difficilissimo campo del Cesena: “Abbiamo preparato la partita molto bene ed oggi la squadra ha tenuto benissimo il campo, senza mai sbilanciarsi troppo e dimostrando di avere un eccellente stato di forma. Abbiamo giocato a viso aperto, senza paura, giocando con la testa libera e portando a nostro favore gli episodi che in queste partite sono fondamentali; in gare così bisogna essere concentrati per tutta la durata del match, sfruttare ogni singola occasione, essere determinati e saper gettare il cuore oltre l’ostacolo ed oggi i ragazzi sono stati davvero eccezionali.

Questa squadra vuole entrare nella storia, il gruppo ha dimostrato ancora una volta di essere unito, di avere gli attributi e di saper giocare con grande personalità anche in casa di un Cesena che al “Manuzzi” ha avuto un andamento incredibile per tutto il campionato, pertanto ritengo i complimenti ai miei ragazzi siano a dir poco doverosi.

Kvrzic? Nel calcio bisogna saper rischiare, Zoran è da almeno un mese che sta molto bene e ritenevo che su un terreno veloce come il sintetico potesse mettere in difficoltà Fontanesi; Situm ha avuto un momento di flessione, ma resta un giocatore importante per noi e nel finale ha dato il proprio contributo alla vittoria. I gol? Sono mesi che lavoriamo sulle palle inattive ed oggi abbiamo raccolto i frutti.

 

Quando riusciamo a giocare bene a centrocampo siamo una grande squadra, ma oggi tutti hanno disputato una grandissima gara e quando il collettivo fa il proprio dovere, le qualità dei singoli emergono. Sapevo che per vincere al “Manuzzi” sarebbe servita una grandissima prestazione, ma non avevo dubbi che i ragazzi avrebbero risposto presente alla chiamata, dato che questo gruppo non ha mai sbagliato le partite importanti da Roma in poi, dimostrando che con cuore, carattere e mentalità si può andare lontano.

Sicuramente voglio salutare il pubblico di Cesena che mi ha sempre trattato bene anche nei momenti difficili, ma in primis voglio dedicare la vittoria di questa sera ai nostri fantastici tifosi che tenevano tantissimo a questo traguardo e che sognano sempre in grande, così come tutti noi.

Domani cercheremo di recuperare le energie, questa sera abbiamo speso molto, e poi valuteremo le condizioni di tutti, determinati ad andare lontano, scrivendo nuove pagine della nostra storia; Valentini? E’ un gladiatore, il fatto che sia uscito non è una buona notizia, ma vedremo solo domani quali saranno le sue condizioni”.

LASCIA UN COMMENTO