Certosa, ecuadoriano omicida resta in carcere

2
CONDIVIDI
Istruttore di arti marziali di Rapallo condannato per molestie sessuali ai danni di due allieve sedicenni
Ecuadoriano resta in carcere
Ecuadoriano resta in carcere

GENOVA. 27 GEN. Niente libertà per Jorge Wilson Cavallos Valverde, l’operaio ecuadoriano di 35 anni che domenica, guidando ubriaco e drogato, ha travolto e ucciso Giuseppe Buttaro, ex finanziare di 59 anni, a Certosa. Lo ha deciso stamane il gip del Tribunale di Genova.

Durante l’interrogatorio il 35 enne ha detto di essere dispiaciuto per quanto è successo e ha chiesto scusa ai parenti della vittima.

Secondo il giudice, sussiste il pericolo che il sudamericano possa reiterare il reato non essendo capace di autocontrollarsi. Il fatto che gli sia stata ritirata la patente non garantisce che l’arrestato non possa ripetere il reato. Pertanto, l’ecuadoriano omicida resta rinchiuso in carcere e non ai domiciliari.

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO