Ceriale: delegazione ad Asso per la Festa di Italia-Cuba

0
CONDIVIDI
Un momento della festa italo-cubana
Un momento della festa italo-cubana
Un momento della festa italo-cubana

SAVONA. 29 LUG. Una delegazione di cerialesi, appartenenti alla locale associazione “ Italia-Cuba Camilo Cienfuegos ”, ha preso parte alla festa nazionale “Asso incontra Cuba” che si è svolta nei giorni scorsi in Valtellina. Ad Asso, in provincia di Como, si è svolto l’evento che ha siglato anche il neonato gemellaggio fra le due sezioni dell’ associazione di Asso e Ceriale.

Due dei cerialesi presenti hanno avuto l’incarico di cucinare piatti tradizionali cubani all’interno della festa. Il clou della manifestazione è stata la serata “Cuba, un mondo in un’isola” che si è svolta nella suggestiva sala consigliare dove per l’occasione vi era allestita una mostra di quadri con opere di pittori cubani e fotografie significative dell’ Isola.

“ Nel corso della serata – ci ha spiegato Dino Morando, uno dei cerialesi presenti – sono state proiettate diapositive, foto e fatti resoconti di viaggi da parte di Giovanna, dell’Associazione Italia – Cuba di Como, che ha proposto una realtà genuina ed emozionante di Cuba. Sono stato anche invitato ad intervenire: ho portato i saluti del Circolo Italia-Cuba di Ceriale e del coordinamento regionale della Liguria ed alla fine ho svolto anche un breve intervento facendo un confronto, da buon ex lavoratore della sanità, fra i sistemi sanitari dei due Paesi”.

 

Il giorno successivo si è svolta la tanto attesa cena cubana nei locali di una pizzeria con un grande forno a legna e nell’accogliente area attrezzata comunale di Piazza del Mercato con addobbi italo cubani. Fra i tanti striscioni esposti c’era anche quello del circolo cerialese di Italia-Cuba.

Balli e musica, la cucina di “Asso Incontra” e tanta allegria, sono stati gli ingredienti fondamentali della fiesta il cui menu comprendeva il piatto tipico cubano (riso bianco, fagioli neri, picadillo e pierna asada con papas) e piatti di cucina tradizionale locale.

Alla fine la promessa di ritrovarsi tutti, ed ancor più numerosi, il prossimo anno, con i cuochi cerialesi Dino e Maria Luisa (Cesarina) che si sono offerti di tornare a cucinare anche l’anno prossimo per i compagni della Fiesta di Asso.
CLAUDIO ALMANZI

LASCIA UN COMMENTO