Centro storico e musulmani: nei telefonini la bandiera dell’Isis

0
CONDIVIDI
ISIS
Musulmani nel centro storico genovese avevano nei loro telefonini le immagini di bandiere Isis e di estremisti islamici armati: fermati e rilasciati, ma tenuti sotto controllo dalla polizia
ISIS
Musulmani nel centro storico genovese avevano nei loro telefonini le immagini di bandiere Isis e di estremisti islamici: fermati e rilasciati, ma tenuti sotto controllo dalla polizia

GENOVA. 13 FEB. Fermati, interrogati e rilasciati dopo ore, ma tenuti sempre sott’occhio dall’antiterrorismo. Blitz della polizia l’altro giorno nel centro storico genovese, dove tre musulmani immigrati, un cingalese e due pakistani, sono stati trovati in possesso di immagini inneggianti la Jihad e le bandiere dell’Isis.

I presunti sostenitori degli estremisti islamici risultano regolari e lavorano da tempo nei negozietti di alimentari dei vicoli. Sul loro furgoncino è stato rinvenuto anche materiale di propaganda jihadista.

Non è tuttavia risultata alcuna attività concreta nell’ambito di azioni o supporto ai terroristi, eventualmente accolti nella comunità musulmana genovese. Pertanto, sono stati rilasciati, ma sono tenuti sotto controllo. Dopo gli attentati di Parigi, l’incubo Isis continua e la polizia non ha abbassato la guardia in città.

 

 

LASCIA UN COMMENTO