Home Politica Politica Genova

CENTRALE DEL LATTE DI GENOVA. SENATRICE PD PINOTTI: “GOVERNO SCONGIURI CHIUSURA”

0
CONDIVIDI

acentralelattealnROMA 3 LUG. Un intervento del Governo per scongiurare la chiusura della Centrale del Latte di Genova, decisione assunta da Lactalis in contrasto con gli impegni assunti in precedenza da Parmalat.

E’ quanto chiede la Senatrice del Pd Roberta Pinotti, Vicepresidente della Commissione Difesa, eletta nel capoluogo ligure che, dopo aver partecipato ieri all’assemblea indetta dai lavoratori nello stabilimento, ha rivolto un’interrogazione ai Ministri dello Sviluppo Economico Corrado Passera e delle Politiche Agricole Mario Catania.

“Per tentare di risolvere positivamente la vertenza e dimostrare solidarietà ai lavoratori, che nel corso dell’assemblea di ieri hanno deciso di continuare a protestare e oggi sono scesi in piazza a Genova contro la chiusura della Centrale del Latte – spiega Roberta Pinotti – ho chiesto ai Ministri competenti, con un’interrogazione, di intervenire per scongiurare questa ulteriore sciagurata perdita di occupazione nella nostra città.


Parmalat aveva già realizzato una riorganizzazione con una riduzione di personale e aveva assunto l’impegno a non chiudere lo stabilimento genovese. Dopo l’acquisto dell’azienda, tuttavia, Lactalis ha deciso di chiudere gli impianti di Genova, Como e Pavia, venendo meno agli impegni assunti con le amministratori locali e le parti sociali.

Anche a fronte dell’incontro tra nuova proprietà, sindacati e governo che si è svolto il 27 giugno, – conclude la Pinotti – è necessario un impegno straordinario per evitare la chiusura di un’azienda in piedi da 80 anni, con 63 dipendenti cui si sommano i 150 allevatori e i lavoratori dell’indotto”.

Marcello Di Meglio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here